Alla scoperta del Museo del Delta Antico di Comacchio in un’atmosfera magica e suggestiva
Nella foto il Museo del Delta Antico di Comacchio

Sabato 18 maggio il Museo spalanca le sue porte a partire dalle 21 con una speciale visita guidata serale

Anche il Museo del Delta Antico di Comacchio (Ferrara) aderisce alla Notte Europea dei Musei, iniziativa che si svolge in contemporanea in tutta Europa con l’obiettivo di incentivare e promuovere la conoscenza del patrimonio e dell’identità culturale nazionale ed europea.

In via del tutto eccezionale i musei e i luoghi della cultura di tutta Europa aprono le porte al calar del sole, per regalare bellezza e fascino anche durante la notte.

Domani, sabato 18 maggio, il Museo del Delta Antico di Comacchio spalanca le sue porte a partire dalle 21 con una speciale visita guidata serale. Le luci del Museo resteranno abbassate per ricreare un’atmosfera magica e suggestiva e ai partecipanti sarà chiesto di illuminare il percorso utilizzando una torcia.

Il museo presenta testimonianze archeologiche del territorio, dall’età protostorica sino al medioevo. Attraverso l’esposizione di quasi duemila reperti e grazie a ricostruzioni e apparati di guida, viene narrata la storia del popolamento umano in corrispondenza dell’area deltizia padana. Il Po, i numerosi canali navigabili e le vie di terra hanno rappresentato nei secoli importanti vettori commerciali e culturali di comunicazione tra le civiltà del mondo Mediterraneo e l’Europa continentale.