Riapertura della cattedrale di Ferrara
(Shutterstock.com)

Per i turisti sarà un ulteriore tassello del mosaico di esperienze alla scoperta della città

In occasione della tanto attesa riapertura della Cattedrale cittadina, InFerrara – soggetto che cura la promo-commercializzazione turistica del Comune – propone un primo ciclo di visite guidate alla scoperta delle origini di questo luogo centrale per la storia della città, in un viaggio tra storia, arte e meraviglia. Se per i turisti sarà un ulteriore tassello del mosaico – ormai ampio – di esperienze alla scoperta della città proposte da InFerrara, per i ferraresi potrà essere un modo per riappropriarsi di un luogo fondamentale della religiosità e della cultura cittadina.

Nelle giornate di sabato 30 marzo e 27 aprile alle ore 11, l’interessante visita della Cattedrale esplorerà e approfondirà interni ed esterni del Duomo e sarà arricchita da un walking tour del centro storico, attraverso le vie più suggestive della Ferrara medievale e del suo antico ghetto ebraico. La visita, della durata di 2 ore, avrà un costo di 12 euro a persona, e 8 euro per bambini e ragazzi dai 10 ai 17 anni. Fino ai 9 anni, la partecipazione sarà gratuita.

Per chi invece fosse curioso e volesse approfittarne per visitare insieme Cattedrale e Museo della Cattedrale, dove sono conservate opere d’arte quali le meravigliose formelle che decoravano il cosiddetto “Portone dei mesi” della Cattedrale e le splendide ante d’organo decorate da Cosmè Tura, sono previste anche tre date con visita combinata: sabato 30 marzo, il lunedì di Pasquetta (1° aprile) e martedi 23 aprile sempre alle ore 15:30. Quest’ultimo itinerario avrà un costo di 10 euro a persona, e 7 euro per bambini e ragazzi dai 7 ai 17 anni. Fino ai 6 anni, la partecipazione sarà gratuita. La tariffa non include il costo del biglietto di ingresso al Museo della Cattedrale, acquistabile direttamente in biglietteria in loco.

In entrambi i casi, per partecipare è obbligatoria la prenotazione tramite il sito www.inferrara.it sezione booking, con pagamento online, o presso IAT – Ufficio Informazioni Turistiche del Castello Estense, contattabile anche per informazioni allo 0532-419190.

Visitando il sito inferrara.it e seguendo i relativi social sarà possibile restare aggiornati su ulteriori date per le visite alla Cattedrale e tutte le altre iniziative.