Basket: la Despar supera i Gardens
Nella foto una azione di Francesco Bianchi

Sarà derby in finale con Argenta

Sarà derby nella finalissima promozione di Divisione Regionale 1 tra Despar e Cestistica Argenta. In una semifinale tesa e in equilibrio fino all’ultimo respiro, i granata hanno superato i Giardini Margherita in un testa a testa risolto dalle giocate di Verrigni e dalla tripla di Beccari, che ha consegnato ai suoi il pass per la finalissima.

C’è tanta tensione in campo per l’importante posta in palio. Dopo un avvio contratto, Pusinanti (11 punti) e Bianchi (12) piazzano il primo break ferrarese per il 6-11. Per i Gardens il gioco è nelle mani di Artese (11), ma contro una 4 Torri che riorganizza la sua difesa ed è più attenta a rimbalzo per i bolognesi diventa difficile avvicinarsi: e quando lo fanno ci pensa Bertocco a fissare il 15-20 del primo quarto. All’immediato +7 di Gavagna seguono fasi sporche di gara, e gli attacchi si sbloccano solamente sulla tripla di Artese: si scatena così Caselli, che consegna alla Despar il massimo vantaggio di serata sul +9, prima che Minghetti accorci sul 28-35 dell’intervallo.

Al rientro in campo i Gardens hanno un piglio diverso e mettono pressione alla 4 Torri, pur senza capitalizzare le tante occasioni; allo stesso tempo i granata tirano con basse percentuali, fino alla tripla di capitan Pusinanti del 36-41, che ricaccia indietro il tentativo di rimonta di Baccarini. Gli arbitri fischiano tanto e spezzano il gioco, e con questi falli ne approfittano i bolognesi: Grassi segna il pareggio a quota 43 in chiusura di terzo periodo. I Gardens proseguono nella loro ondata, e Fabbri riconsegna il vantaggio ai suoi: è in questo momento che Verrigni prende la 4 Torri sulle spalle, e nel punto a punto piazza la tripla e serve l’assist per Bianchi, indirizzando la partita verso Ferrara. I Gardens sono nervosi, provano a rimanere in partita: ma è Beccari con la bomba a far esplodere il numeroso pubblico granata sugli spalti, e a chiudere i conti. Finisce 56-61: la Despar vola in finale, dove incontrerà Argenta per la terza volta in stagione.

«Sapevamo che sarebbe stata una partita incredibile», questo il commento di coach Villani al termine del match. «L’approccio è stato quello giusto per 40 minuti, anche quando non siamo riusciti a fare canestro e i Gardens si sono rifatti sotto. Siamo rimasti uniti: come ho sempre detto la forza del gruppo ha prevalso fino alla vittoria finale».

La difesa è stata una chiave di lettura importante della serata: «Le partite si vincono in difesa, e questa sera abbiamo dimostrato di essere una squadra con l’atteggiamento difensivo giusto. Quando difendiamo prendiamo forza, ci aiutiamo ed entriamo tutti in ritmo».

C’è poco tempo per festeggiare per la Despar: martedì si ritorna già in campo per la finale con Argenta. «Lunedì sistemeremo un po’ di cose, e ci prepareremo per martedì: serve la mentalità pronta perché tra meno di 48 ore saremo ancora qui».