Molto soddisfacenti i risultati degli atleti del Cus Ferrara nel triathlon a Cesenatico
Nella foto alcuni dei 24 atleti in gara a Cesenatico

Cristiano Ferraresi ancora sul podio, suo il bronzo nella categoria M3

Altro weekend di gare per gli atleti del Cus Ferrara Triathlon ed altri piazzamenti di rilievo conquistati che confermano l’ottimo inizio di stagione degli atleti gialloneri. Il palcoscenico stavolta è quello della riviera romagnola che nel Challenge di Cesenatico ha visto sfidarsi circa 350 contendenti nello Sprint (750m di nuoto, 20km di e 5km di corsa) e più di 650 sulla distanza media dove i chilometri da percorrere nelle tre frazioni sono rispettivamente 1.9, 90 e 21.Nella gara Sprint brilla ancora Cristiano Ferraresi che bissa il felice ritorno alle competizioni di qualche settimana fa, con un meritatissimo 3° posto nella categoria M3 con il tempo di 1h12’22’’, a soli novanta secondi dal gradino più alto del podio. Ferraresi parte bene già nella frazione di nuoto chiusa insieme ai nuotatori più veloci, si conferma solido ciclista nei 3 lap in bici e dà fondo a tutte le energie nell’ultima frazione sul lungomare di Cesenatico, dove si mette alle spalle numerosi avversari e, soprattutto, i tanti infortuni che lo hanno tormentato nell’ultimo anno e mezzo.

Sempre nella categoria M3, molto competitiva visto l’elevato numero di atleti in gara, figurano bene gli altri tre atleti cussini: Davide Pignatti, Luca Visentini e Nicola Mantovani. L’esperto Pignatti gestisce alla grande le tre frazioni, in particolare l’ultima di corsa e taglia il traguardo dopo 1h20’17’’che gli vale il 15° posto di categoria. Immediatamente dietro, 16° tra gli atleti d’età 50-54 anni, arriva Visentini che, forte di una frazione in bici molto veloce e una di corsa altrettanto brillante, riesce a fermare il cronometro sul tempo di 1h22’29’’. A chiudere la partecipazione nella categoria M3 è Mantovani, al suo esordio stagionale nella triplice, che recupera le posizioni perdute in acqua con due buone frazioni di bici e corsa, piazzandosi 29° nella propria categoria con il tempo di 1h30’18’’.

Nella categoria S1 spicca la prestazione di Davide Mainini che puntando su abilità natatorie non comuni imprime subito un ritmo alto alla propria gara presentandosi al T1 (cambio nuoto-bici) tra i primi della classe. Il giovane atleta cussino è magistrale anche nella gestione dell’ostica frazione sui pedali e nell’ultima frazione di corsa affrontate entrambe con la dovuta determinazione e si guadagna l’8^ posizione nella categoria S1 e la 50^ assoluta con il rimarchevole tempo di 1h13’39’’.
Data da ricordare per Chiara Marchesini autrice di una prestazione senza macchia al suo debutto nel mondo delle tre discipline. L’atleta giallonera parte concentrata fin dall’inizio, attenta a non sbagliare nelle transizioni che segnano il passaggio da una disciplina all’altra; costante e solida nelle frazioni di bici e corsa, Marchesini taglia il traguardo con il tempo di 1h44’47’’che le vale il 13° posto nella categoria S4 e la soddisfazione di aver completato la sua prima gara di triathlon.

A chiudere la spedizione cussina nella due-giorni di Cesenatico è Matteo Vacchi che, dopo l’esordio stagionale nello sprint di Gatteo, alza l’asticella cimentandosi sulla distanza media, certamente un impegno ragguardevole in termini di endurance. Vacchi si presenta tra i primi sulla spiaggia di Cesenatico dopo il nuoto, ma è nella frazione di bici che mostra la sua grinta non arrendendosi al guasto meccanico che gli fa perdere posizioni sul mangia-e-bevi del difficile tracciato romagnolo, quel tratto “vallonato”, composto da brevi strappetti e moderate discese e tratti in falsopiano. Vacchi affronta con determinazione anche i 21km finali di corsa e si guadagna il 56° posto nella categoria M3 dopo 5h46’58’ di una gara decisamente complicata e ricca di imprevisti.
Prossimo appuntamento a Sasso Marconi dove la sezione cussina presenterà ai nastri di partenza ben nove atleti con ottime possibilità di arrivare a podio ancora una volta.