Nuovo segretario generale al Cus Ferrara
Nella foto la segretaria generale del Cus Ferrara Cinzia Garbellini

Bolognese, vanta grande esperienza maturata nel Centro Universitario Sportivo felsineo

Novità in ambito dirigenziale in casa Cus Ferrara. In attesa delle prossime elezioni del 18 aprile, che andranno a definire Presidenza e consiglio direttivo per il prossimo triennio, i vertici societari si sono arricchiti di una figura di esperienza specifica che sarà molto utile soprattutto in vista dei cambiamenti cui sarà soggetto il Cus a partire dai prossimi mesi, con nuovi dirigenti, una impostazione ancor più professionale fra agonismo, impianti e dirigenza stessa. Si tratta di Cinzia Garbellini, bolognese, con una grande esperienza maturata nel Cus Bologna e che a Ferrara rivestirà il ruolo direttivo di Segretario Generale.

“Il Cus Ferrara sta effettuando un percorso di riposizionamento come figura globale di riferimento per essere vero partner di Unife per tutto quel che concerne lo sport e per questo motivo si è sentita la necessità di integrare le risorse umane inserendo nella dirigenza una nuova figura con esperienza specifica e capace di dare ulteriore impulso alle attività”, ha detto il Presidente cussino Giorgio Tosi nel presentare la nuova arrivata.

“Cinzia, prosegue il massimo dirigente, avrà l’incarico specifico di sviluppare e promuovere le attività istituzionali rivolte agli universitari, siano esse in abito locale, nazionale o internazionale. Avrà poi compiti di controllo, gestione, indirizzo e coordinamento delle attività sportive agonistiche e istituzionali Cusi-Unife”.

“Il suo inserimento, va a chiudere Tosi, completa il quadro dirigenziale mantenendo gli incarichi di direzione precedentemente assegnati per le attività corsistiche e gestione impianti”.

Cinzia mette subito le cose in chiaro con il motto che campeggia alle spalle della sua scrivania. “Le sfide sono ciò che rendono la vita interessante… Superarle è ciò che le dà significato”.

“Sono arrivata a Ferrara con la voglia di portare la mia esperienza acquisita, dice la neo dirigente. Esco dal Cus Bologna con serenità ed ho accettato volentieri la proposta del Presidente Tosi. Subito dopo l’Isef e la laurea in scienze motorie, prosegue, sono entrata nel Cus Bologna dove ho fatto tutta la scalata delle competenze. A Ferrara sta succedendo quel che è successo a Bologna tempo fa con la crescita del numero degli studenti universitari, delle strutture e delle problematiche derivanti… Una esperienza già vissuta”.

“La prima impressione è stata molto positiva, va a chiudere Cinzia Garbellini, per accoglienza, collaborazione e voglia di fare. Tutti molto collaborativi ed anche i primi contatti istituzionali con l’università lasciano intravvedere un futuro roseo”.