Una foto della partita

Sconfitti in Coppa Italia dai Giaguari e Parma nel campionato under 18

Weekend in negativo per gli SGI Duchi che tra sabato e domenica hanno raccolto sconfitte sia in Coppa Italia che nel campionato under 18. Sabato a Torino i ragazzi di coach Brunetti hanno registrato la prima sconfitta stagionale venendo battuti con un largo 42 a 9 dai Giaguari con i torinesi che non solo hanno riscattato la sconfitta dell’andata ma vincendo con largo scarto hanno anche preso la prima posizione del girone agli estensi che saranno quindi costretti a giocarsi le wild card dei playoff in dicembre.

La formazione estense è arrivata a Torino martoriata da infortuni ed assenze ed ha subito nel primo tempo l’aggressività dei torinesi che hanno piazzato 3 touchdown nei primi 2 quarti di gioco prima che i Duchi riuscissero a replicare con la segnatura di Bindini peril 21 a 6 parziale a cui però i torinesi hanno aggiunto 7 punti prima dell’intervallo. Nella ripresa i i Giaguari hanno riconfermato il controllo dell’incontro con altre due segnature inframmezzate dal bel field goal estense realizzato da Lucchi che però non è stato sufficiente a permettere agli estensi di pensare di riaprire la gara. Ora la squadra di coach Brunetti è attesa all’ultimo impegno di regular season sabato prossimo al Mike Wyatt Field di Ferrara contro i Redskins Verona con l’obiettivo di confermare la 2° piazza del girone per poi affrontare le wild card in dicembre e giocarsi il posto alle semifinali del campionato.

A Parma invece si chiude la stagione per l’under 18 di coach Ferrari che, con la squadra minata da assenze per infortuni ed influenza, ha subito la superiorità dei Panthers che già nelle prime fasi dell’incontro hanno messo in chiaro il risultato andando a segno due volte nel primo quarto a cui si è aggiunta la safety da 2 punti per il 16 a 0 e poi rincarando la dose nella seconda frazione con 22 punti segnati per il 38 a 0 che è stato anche il risultato finale dell’incontro.

Poco ha potuto l’attacco estense nel primo tempo, lento e messo sotto pressione dalla difesa parmense, mentre la difesa con tanti cambi tra i titolari e diversi giocatori in doppio ruolo non è stata capace di replicare la buona prestazione dell’andata. Nella ripresa spazio alle riserve per i Panthers e gli estensi riescono a mostrare buon gioco, arrivando in red zone dove però non riescono a piazzare il td della bandiera. Unica nota positiva è l’aver messo a segno tre intercetti ai danni dei Panthers in una sola partita pari a quelli subiti dai padroni di casa nell’intera stagione. Ora per i giovani atleti estensi un breve periodo di riposo e poi per alcuni di essi si apriranno le porte della senior dove cominciare a fare esperienza.