I Duchi Ferrara in azione

Per la formazione estense fino ad oggi imbattuta la partita non si presenta facile

Altro weekend ricco di football per gli SGI Duchi che tra sabato e domenica saranno impegnati in trasferta rispettivamente con la Coppa Italia e con l’under 18. Il team di coach Brunetti è atteso sabato alle 16 ad una difficile trasferta a Torino contro i Giaguari al centro sportivo Trotta di Binasco, con i torinesi che, già battuti all’andata per 26 a 12, si trovano al 2° posto del girone estense proprio alle spalle dei Duchi e che sicuramente scenderanno in campo per recuperare la prima posizione soprattutto in chiave playoff.

Per la formazione estense fino ad oggi imbattuta, la partita non si presenta facile, con diverse assenze per infortunio che potrebbero condizionare la prestazione degli estensi che dovranno mantenere alta la concentrazione per contenere l’attacco torinese, tra i migliori del campionato. Lavoro importante quindi per la difesa estense che fino ad oggi si è comunque mostrata la migliore del campionato con meno di 7 punti concessi a partita e permettendo agli attacchi avversari un guadagno medio di solo 115 yards a partita. In caso di vittoria gli estensi avrebbero la certezza del primo posto nel girone e quindi di poter disputare direttamente le semifinali di campionato saltando quindi l’impegno delle wild card.

La formazione under 18 di coach Ferrari invece sarà in trasferta a Parma contro la capolista Panthers, in quello che sarà l’ultimo appuntamento stagionale per la formazione estense che, dopo la sconfitta di una settimana fa contro i Lions Bergamo, è in fondo alla classifica del girone insieme agli orobici, quest’ultimi premiati però dalla differenza punti. La squadra, che nelle ultime settimane ha pagato soprattutto il roster corto approda a Parma recuperando qualche giocatore, tra cui il runningback Franco assente nell’ultima partita per infortunio. Obiettivo principale della squadra è chiudere la stagione a testa alta replicando magari la convincente prestazione dell’andata contro i parmensi che pur imponendosi 28 a 0 trovarono nella difesa estense il maggior ostacolo fino ad oggi in campionato.