In occasione della partita programma domani, domenica 11 settembre, allo stadio “Mazza” di Ferrara, alle 16.15, sono state adottate misure sia per i supporter spallini che per i supporter lagunari

In occasione della partita tra Spal e Venezia, in programma nella giornata di domani, domenica 11 settembre, allo stadio “Mazza” di Ferrara, alle 16.15, e valida per la quinta giornata d’andata del campionato di calcio di serie B, verranno adottati provvedimenti di viabilità idonei a garantire un corretto e un sicuro afflusso dei tifosi, sia ospiti che locali, all’impianto del capoluogo emiliano, come affermato in una nota della Polizia locale terre estensi.

Le aree riservate alla sosta dei veicoli delle tifoserie ospiti, sono individuate in corso Vittorio Veneto, da corso Piave a via Monte nero; in via Cassoli, da corso Isonzo a corso Vittorio Veneto; e di via Fiume, nel tratto compreso tra il civico numero 7 e via Cassoli.
L’accesso alle citate aree avviene da via Cassoli; mentre, per quanto riguarda l’uscita, essa avviene da corso Piave, entrambe dal lato di corso Isonzo. In tutte le aree interessate ai dispositivi di viabilità, vige il divieto di sosta dalle 7 di domani, domenica 11 settembre; mentre, la realizzazione dei manufatti idonei alla separazione delle tifoserie, inizierà a alle 8.45 sempre di domani, domenica 11 settembre. Pertanto, continua la nota, i cittadini sono invitati al rispetto della segnaletica. Inoltre, considerata l’estensione dell’area interessata ai divieti di fermata, per agevolare i soli residenti, viene istituito il parcheggio straordinario di piazza XXIV maggio, nell’anello interno dell’acquedotto, dalle 8 di domani, domenica 11 settembre, fino alle 8 di dopodomani, lunedì 12 settembre.

I tifosi locali potranno sostare i veicoli in viale IV novembre che, chiuso alla normale circolazione veicolare, sarà, di fatto, a fondo chiuso, con sbarramento all’intersezione con via Niccolini; e, pertanto, l’accesso e l’uscita dovrà avvenire esclusivamente da viale Cavour. Gli stessi tifosi spallini, inoltre, potranno utilizzare anche via Darsena, nel tratto compreso tra via San Giacomo e l’intersezione tra via IV novembre e via Ippolito d’Este, anch’essa a fondo chiuso con accesso ed uscita da via San Giacomo, e con possibilità di sosta anche in adiacenza del cordolo centrale rialzato, mentre, un apposito varco, consentirà il collegamento tra le due carreggiate, prosegue la nota.

L’afflusso dei tifosi locali allo stadio, siano essi a piedi, in velocipede o in auto, poi, dovrà avvenire esclusivamente dal lato di viale IV novembre, ovvero sfruttando via Ortigara, via Fortezza, e via Paolo V, poiché il transito sarà inibito già dalle intersezioni tra corso Isonzo e corso Piave, tra corso Isonzo e via Cassoli, e tra corso Isonzo e via Monte Nero, aggiunge la nota.

Ogni settore dello stadio sarà raggiungibile esclusivamente seguendo percorsi ben definiti. Da via Fortezza, per questo, potranno transitare solo i tifosi locali che intendono raggiungere la curva est; l’accesso alla tribuna, invece, potrà avvenire solo da corso Piave, nel lato di via Ortigara (pertanto, tutti i tifosi provenienti da sud verranno indirizzati a questo settore seguendo via Paolo V); la curva ovest sarà accessibile solo da corso Piave e da via Cassoli, nel lato con via IV novembre; mentre, per raggiungere la gradinata nord, le vie da seguire saranno via Cassoli, nel lato con via IV novembre, e via Ortigara, nel lato con via Poledrelli. Per quanto riguarda i residenti, essi verranno agevolati sia in ingresso che in uscita dall’area sottoposta a presidio, compatibilmente col movimento delle tifoserie, continua la nota.

Dal varco tra via Paolo V e tra piazza XXIV maggio potranno, poi, transitare i veicoli degli autorizzati, muniti di apposito permesso rilasciato dalla società Spal srl. Tali veicoli, prosegue la nota, potranno sostare su entrambi i lati del tratto di via Paolo V, che adduce a via Fortezza, e della stessa via Fortezza, sino all’intersezione con via Casteltedaldo. Alla sosta dei predetti autorizzati, è destinata anche via Casteltedaldo, con possibilità di sosta a pettine nel tratto compreso tra via Fortezza e piazza XXIV maggio. Rimangono, invece, invariate le aree destinate al parcheggio disabili già individuate in via Ortigara e in via Paolo V, con ingresso rispettivamente o nell’intersezione tra via IV novembre e via Cassoli, o da via Poledrelli, o dall’intersezione tra viale IV novembre e corso Piave. Dalle 13.45 saranno, poi, in vigore tutti i provvedimenti di viabilità previsti in occasione dell’evento sportivo.

Per garantire il corretto e il veloce deflusso dei tifosi ospiti, il percorso a loro riservato per raggiungere via Ferraresi, sarà inibito alla circolazione veicolare per il tempo necessario al loro transito. Le vie interessate sono corso Isonzo; via Darsena, da via Isonzo a via IV novembre; via Ippolito d’Este; e via Mulinetto, da via Ippolito d’Este a via Argine ducale. Considerato che, anche ai pedoni, sarà inibito l’attraversamento del citato percorso, la nota ricorda ai tifosi della Spal che, il parcheggio dell’ex Mof, potrà essere raggiunto solo dopo l’avvenuto deflusso dei tifosi ospiti. Ai cittadini locali, quindi, si consiglia di utilizzare percorsi alternativi, al fine di evitare possibili incolonnamenti, conclude la nota.