ginnastica dolce in tv a cura del comune di ferrrara su telestense

Da oggi videolezioni quotidiane su Telestense, con repliche su Telesanterno e TeleFerraraLive. Da metà gennaio 2021 piattaforma web

logo-ferrara-si-aiuta

Dopo “Ferrara Rinasce” parte “Ferrara Si Aiuta”, il nuovo progetto della Giunta Fabbri che, in tempi di pandemia, rivolge l’attenzione ai cittadini per accogliere e rispondere a tutte le nuove esigenze che l’emergenza sanitaria ha creato. Sotto l’ombrello di “Ferrara si aiuta” che avrà un suo marchio ben riconoscibile e utile ai cittadini per identificare la natura delle proposte, i diversi assessorati, in modo coordinato, attiveranno servizi interdisciplinari dedicati a diverse tipologie di cittadini, senza trascurare nessuno, in una sorta di welfare allargato che vuole costruire ed offrire nuove risposte.

Ferrara Si Aiuta, così come Ferrara Rinasce, è volto a convogliare le energie positive della città in un sistema partecipato da tutti i soggetti attivi sul territorio: “I progetti di Ferrara si Aiuta verranno condivisi e discussi con tutte le realtà che si occupano di sport, educazione, volontariato, sostegno alle famiglie, agli anziani e ai soggetti deboli – spiega il Sindaco di Ferrara Alan Fabbri –. Condividere nuove possibilità e studiare insieme nuove strategie sarà un modo per trarre qualcosa di positivo da questo periodo così duro. Ferrara ne uscirà come una città più coesa e unita“.

Sono già due i progetti che il Comune di Ferrara propone alla città nel filone di Ferrara Si Aiuta ed entrambi riguardano il mondo dello sport, tra i più colpiti dalla pandemia e dalle restrizioni che hanno chiuso le palestre mettendo in grave difficoltà utenti e professionisti del settore.
Attraverso Ferrara si Aiuta il Comune propone quindi due iniziative: la Ginnastica dolce in tv dedicata a chi non si può muovere da casa e vuole rimanere in forma e una piattaforma digitale che raccoglierà tutta l’offerta sportiva online delle palestre cittadine che potranno usufruire di una importante vetrina collegata al sito del Comune, e con un accesso semplificato per gli utenti che vogliono usufruire dei servizi a distanza. 

“Palestra a casa”

Sui canali di Telestense, Telesanterno e TeleFerraraLive a partire da oggi, lunedì 14 dicembre 2020, ci si potrà sintonizzare per fare ginnastica dolce, muoversi in maniera corretta, in modo da avere – giorno dopo giorno – più tonicità muscolare, maggiore scioltezza e mantenere poi una postura più corretta che aiuta a non avere dolori.

A guidare i telespettatori ferraresi dal piccolo schermo saranno gli istruttori qualificati e con esperienza in ginnastica dolce per la terza età che hanno risposto all’appello diramato attraverso gli enti di promozione sportiva e che si alterneranno con proposte personalizzate e diverse ogni settimana. Le lezioni di ginnastica dolce andranno in onda per quattro settimane di seguito dal lunedì al giovedì con programmazione quotidiana 

La trasmissione intitolata “Io resto in forma – la palestra a casa” è organizzata dall’Amministrazione comunale e affidata a istruttori qualificati, che si alterneranno uno per settimana e che sono esperti in ginnastica per la terza età.

Questi gli orari e i canali dove si possono seguire le lezioni lunedì, martedì, mercoledì e giovedì:

  • alle 9 su Telestense (canale 16),
  • alle 11 su Telesanterno (canale 18)
  • alle 18 su TeleFerraraLive (canale 188).
  • Venerdì e sabato repliche alle 10 e alle 16 sul canale TeleFerraraLive.

Di seguito inseriamo alcuni consiglio per prepararsi a seguire le lezioni da casa:

  • posiziona il televisore in modo da vedere il trainer sia in piedi che da sdraiato (circa ad 1,5-2 metri da voi);
  • elimina gli oggetti che potrebbero intralciare la lezione o creare ostacoli pericolosi (come tappeti domestici, spigoli di mobili, ecc.) in modo da creare una postazione di lavoro confortevole;
  • indossa abbigliamento comodo: una tuta da ginnastica, calzini antiscivolo oppure scarpe da ginnastica;
  • Meglio avere a portata di mano alcune cose necessarie per alcuni esercizi:
    • un cuscino da posizionare in zona cervicale o lombare quando è richiesto dall’esercizio;
    • una sedia, per avere un appoggio qualora siano previsti esercizi di equilibrio o insorga momentaneo affaticamento (naturalmente assicuratevi che sia stabile);
    • un bastone da usare come asta (va bene anche quello della scopa);
    • una bottiglia di acqua, in modo che sia facile bere quando ne sentite la necessità;
    • per gli esercizi a terra, sarà bene che vi procuriate un tappetino assicurandovi che non scivoli sulla superficie d’appoggio

 Da non dimenticare, infine, queste precauzioni:

  • consulta prima il tuo medico curante per accertarti di poter seguire in sicurezza le lezioni, se soffri di patologie croniche;
  • segui gli esercizi in base alla tua capacità motoria: durante l’attività non devi sentire dolore né eccessivo affaticamento, in caso rallenta;
  • se ti senti poco sicuro/a, è meglio se riesci a effettuare gli esercizi mentre qualcunoè in casa e può aiutarti in caso di necessità.

Piattaforma web

Oltre a queste lezioni di ginnastica in tv, da metà gennaio 2021 sarà disponibile una piattaforma web dedicata alle palestre virtuali. Su questo spazio accessibile dalla home-page del Comune di Ferrara attraverso il computer o qualsiasi dispositivo elettronico, tutti gli istruttori, le palestre e gli allenatori ferraresi potranno caricare le loro proposte per promuovere la loro attività. Che si tratti di ginnastica, yoga, arti marziali o danza, gli operatori ferraresi potranno usare questa vetrina per inserire i loro video, le video-lezioni, link e testi visibili e consultabili attraverso Internet. A curare la realizzazione della piattaforma è la cooperativa Alpaca, che sta predisponendo anche istruzioni e video di supporto all’inserimento delle informazioni. Tante realtà sportive ferraresi si sono già organizzate in questi mesi per offrire ai loro clienti lezioni da seguire online. Chi ha già video pronti o un calendario di lezioni in programma potrà inserire il link sulla piattaforma, che sarà accessibile e collegata alla home-page del sito del Comune.
Per chi vorrebbe fare dei video ma ancora non è riuscito ad attrezzarsi per farlo, il Comune metterà a disposizione uno spazio con un set di base da utilizzare per le riprese e la cooperativa Alpaca che sta realizzando la piattaforma darà supporto con indicazione semplici e chiare per caricare le proprie informazioni sulla piattaforma consultabile dal proprio computer o da un qualsiasi dispositivo elettronico.