Anche a Ferrara è attivo il servizio seguimi di Poste Italiane
Fotografia fornita da Poste Italiane

La Regione registra un +11,4% nel primo trimestre rispetto allo stesso periodo dello scorso anno

Cresce ancora il numero dei pacchi consegnati dai portalettere di Poste Italiane del ferrarese.

Una tendenza in crescita in tutta Italia che ha visto in Emilia-Romagna numeri record nel primo trimestre dell’anno con un incremento del +11,4% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.
Capillarità, efficienza della distribuzione e la continua trasformazione della rete logistica di Poste Italiane che in provincia di Ferrara può contare su una flotta di mezzi all’avanguardia, di cui oltre 80 interamente green, sono i fattori che hanno permesso di raggiungere questo importante traguardo e che concorrono a garantire il servizio di recapito su tutto il territorio, dai comuni più piccoli alle città più grandi.

“Nei primi tre mesi di quest’anno, Poste Italiane ha consegnato 71 milioni di pacchi, in aumento rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso, con una crescita dei volumi consegnati dai portalettere superiore al 50% “- ha dichiarato l’AD Matteo Del Fante in un’intervista al TGPoste dopo la presentazione dei risultati dell’Azienda.

Oltre alla logistica tradizionale, la distribuzione di Poste può contare sulla rete Punto Poste, composta da oltre 15500 punti di ritiro e spedizioni pacchi. Nella sola provincia di Ferrara, ad esempio, sono oltre 90 gli esercizi aderenti alla Rete Punto Poste.