Ferrara: tre giorni di Festa della Legalità, della Responsabilità e dei Diritti
Nella foto la presentazione dell'evento questa mattina nella sala degli arazzi

Da giovedì 16 a sabato 18 maggio 2024 al Parco Coletta con seminario del 18/5 in Palazzo Municipale

Giunge alla quindicesima edizione la “Festa della Legalità, della Responsabilità e dei Diritti” organizzata dal Centro di Mediazione del Comune di Ferrara e realizzata in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna, Area Sicurezza urbana e legalità. Una tre giorni di iniziative in programma da giovedì 16 a sabato 18 maggio 2024 con seminari ed eventi gratuiti e aperti a tutta la cittadinanza sui temi della Legalità e dei Diritti e che ospiterà professionisti ed esperti provenienti da tutta Italia. Gli eventi si terranno tutti al Parco Coletta, ai piedi del grattacielo, tranne il seminario rivolto a giornalisti e cittadini sul diritto di segnalare le illegalità, in programma sabato 18/5 mattina nella sala del Consiglio comunale in piazza Municipio 2 a Ferrara.

La Festa, presentata ufficialmente oggi, lunedì 13 maggio, nella sala degli Arazzi della residenza municipale dai rappresentanti del Centro di Mediazione del Comune di Ferrara e delle associazioni coinvolte.

All’incontro con i giornalisti sono intervenuti i referenti del Centro di Mediazione Giulia Bonora e Nicola Bogo, Virginia Garbellini dell’Ufficio comunale Sicurezza Urbana, la responsabile dell’Unità Operativa Nuove Generazioni Sabina Tassinari, i membri dell’Autorità Garante delle persone con disabilità Davide Conti e Carlos Dana, la presidente dell’associazione Lo Specchio Maria Teresa Graziani e il delegato provinciale del Comitato italiano paralimpico Giuseppe Alberti.

Tanti i temi che verranno trattati dagli ospiti relatori dell’iniziativa: dalla mafia, al rapporto tra i giovani e la legalità, fino ad affrontare il tema dei diritti delle persone con disabilità nell’ambito dello sport.

Non mancherà, come nelle scorse edizioni, il seminario (nella sala del Consiglio comunale), con accreditamento, dedicato alla categoria professionale dei giornalisti, sul fenomeno del “whistleblowing” a cura dell’Ufficio Stampa del Comune di Ferrara. L’incontro prevede crediti formativi deontologici per i giornalisti iscritti.

Ad aprire la Festa della legalità, alle 10, i saluti istituzionali del Prefetto della provincia di Ferrara Massimo Marchesiello e del vicesindaco del Comune di Ferrara.