Nuove ciclovie a Ferrara
Nella planimetria. in giallo gli interventi di segnaletica e in rosso i lavori edilizi

I lavori cominceranno da via Bacchelli e via Saragat-dello Zucchero

Verrà consegnato lunedì 22 aprile il secondo lotto dell’ampio progetto del Comune di Ferrara per la realizzazione delle ciclovie urbane, nell’ambito degli interventi PNRR.

Il progetto, per circa 2,4 milioni di euro, prevede la realizzazione di 9 chilometri di ciclabili divisi in due lotti: il primo, i cui lavori sono iniziati ad ottobre 2023 e che risulta concluso, ha visto la realizzazione di segnaletica orizzontale in Corso Giovecca, via Montebello, via De Chirico e via Arginone, quest’ultimo percorso ciclabile in sede non nativa PNRR; il secondo lotto vedrà la realizzazione dei restanti 6 chilometri di ciclabili, tra percorsi in sede, case avanzate e piste con semplice segnaletica orizzontale.

Tra le vie rientranti nel secondo lotto troviamo quelle del centro storico come via Mortara, dove verrà realizzata la segnaletica orizzontale, e viale Orlando Furioso, dove si prevedono lavori edili per la realizzazione di una pista ciclabile in sede, ma anche fuori le mura come via Ippodromo e via Boschetto, dove si vedrà la realizzazione della sola segnaletica orizzontale.

Come comunicato dall’Assessore comunale ai Lavori Pubblici, l’obiettivo dell’intervento è rafforzare ed incentivare l’utilizzo della bicicletta, mezzo per eccellenza per la nostra città, per connettere le varie strutture universitarie con i nodi ferroviari, dopotutto Ferrara è sempre più una città universitaria con una massiccia presenza di studenti e agevolare la loro mobilità sostenibile renderà più agevole il raggiungimento delle sedi.

I lavori cominceranno da via Bacchelli e via Saragat-dello Zucchero ad aprile, parallelamente con i cinque tratti in cui è prevista la sola segnaletica orizzontale (via Mortara, via Mulinetto, via Ippodromo-via Poletti, via Gandini, via Boschetto), per poi proseguire con i restanti tre tratti (via Marconi-via del Lavoro, Piazzale San Giovanni e Viale Orlando Furioso).