Ferrara ho un nuovo centenario
L'assessore Coletti con il neo centenario Giacomo Poledrelli

Gli omaggi e gli auguri portati dall’assessore Cristina Coletti

“Una giornata speciale ed indimenticabile alla quale, come Amministrazione comunale, ci uniamo con rispetto e riconoscenza verso chi è ancora un fondamentale punto di riferimento per la comunità di appartenenza. Sono tanti gli auguri sinceri che rivolgiamo nel giorno del suo centesimo compleanno a Giacomo Poledrelli, con l’auspicio che possa avere ancora tantissimo tempo da trascorrere con gioia ed affetto insieme alle persone a lui care”.

Così l’assessore alle Politiche sociali del Comune di Ferrara, Cristina Coletti, in occasione della visita a Giacomo Poledrelli nel giorno in cui spegne 100 candeline. Un traguardo speciale, suggellato dall’omaggio della targa di benemerenza che il Comune dedica ai cittadini che compiono e 100 anni e dalla lettera di auguri firmata dal sindaco Alan Fabbri.

Nato a Monestirolo il 9 aprile 1924, Giacomo Poledrelli si trasferisce a Ferrara nel 1958. Dal matrimonio con Maria Aguiari nasce l’unico figlio Alberto, che regala ai genitori due nipoti. La più piccola della famiglia è Bianca (5 anni) di cui Giacomo è bisnonno.

Sin da bambino Giacomo ha fatto il calzolaio in un negozio di via XX Settembre, in cui lui stesso produceva scarpe.
Una delle sue più grandi passioni, oltre alla pesca, è la Spal, dove sedeva in tribuna allo stadio.
A seguirlo nella sua quotidianità c’è la signora Lidia.
Per rendere unica questa giornata, i parenti si ritroveranno tutti insieme per festeggiare a casa.