AVIS omaggia i donatori con il libro di Interno Verde
Nella foto il libro di Interno Verde

Il libro di Interno Verde verrà dato in omaggio, oltre a tutte le donatrici e i donatori, anche a chi si recherà alla sede Avis per il primo test, propedeutico alla donazione

Interno Verde e Avis Ferrara insieme per festeggiare la primavera e invitare i ferraresi a donare. Giovedì 21 marzo tutte le donatrici e i donatori che si recheranno alla sede Avis di Corso Giovecca 165 per donare il sangue o il plasma riceveranno in omaggio il libro dedicato ai giardini di Ferrara, ricco di fotografie e racconti, importante testimonianza del patrimonio storico, architettonico e botanico cittadino.

L’iniziativa, lanciata dal festival che ogni anno apre eccezionalmente al pubblico l’anima più rigogliosa del capoluogo estense, vuole contribuire a far conoscere l’importante ruolo svolto da Avis per il territorio e diffondere, soprattutto tra le nuove generazioni, la cultura del dono.

«Interno Verde è nato nel 2016, come progetto dell’associazione Ilturco; nel 2021 è diventato una cooperativa no profit», spiega il presidente Riccardo Gemmo. «In entrambe queste realtà il tema della donazione è particolarmente sentito e condiviso dai soci, per questo abbiamo voluto organizzare questa collaborazione. Negli anni abbiamo coinvolto, attraverso la manifestazione, centinaia di giovani, studenti universitari e lavoratori: soprattutto a loro ci rivolgiamo con questo invito. Donare non costa nulla, impiega poco tempo e poco impegno, ma significa molto».

L’idea di lanciare la collaborazione celebrando insieme la bella stagione ha un carattere simbolico: la primavera si associa alla speranza, alla vita che torna a germogliare, all’energia della terra che si sveglia dal torpore. «Cosa accomuna un donatore ad una pianta? Il sangue e il plasma, come la linfa, portano una nuova primavera, aiutano chi li riceve a rifiorire, rappresentano una concreta opportunità di rinascita», aggiunge il presidente di Avis Ferrara, Cav. Sergio Mazzini.

«Ci auguriamo che questo piccolo passo sia il primo di tanti altri, da fare insieme. Cultura e socialità, cultura e comunità a nostro avviso dovrebbero sempre più vivere in simbiosi, si alimentano e arricchiscono a vicenda», conclude Gemmo.

La sede Avis, in Corso Giovecca 165, sarà aperta giovedì 21 marzo dalle 7.30 alle 11.30 e dalle 16.30 alle 18.30. Per donare è necessaria la prenotazione, al sito https://ferrara.avisemiliaromagna.it/ oppure al numero 0532 209349.

Il libro di Interno Verde verrà dato in omaggio, oltre a tutte le donatrici e i donatori, anche a chi si recherà alla sede Avis per il primo test, propedeutico alla donazione.