A Copparo in arrivo nuove telecamere per la videosorveglianza
(Shutterstock.com)

Approvato l’impianto di una ventina di nuove telecamere su tutto il territorio

La giunta comunale ha approvato il progetto di fattibilità tecnica economica per l’installazione di un nuovo impianto di videosorveglianza sul territorio di Copparo così da poter presentare domanda di ammissione a finanziamento ministeriale. L’Amministrazione ritiene necessario e opportuno estendere il sistema di videosorveglianza esistente per garantire maggiore sicurezza ai propri cittadini, contrastare fenomeni di criminalità diffusa e predatoria, tutelare il patrimonio pubblico e assumere azioni di vigilanza su particolari aree sensibili del proprio territorio, in particolare nelle frazioni e nei principali nodi stradali di transito.

Il sistema, di una ventina di telecamere, per un costo di circa 250mila euro, è finalizzato dunque alla sicurezza urbana e al controllo degli accessi e rappresenta uno strumento importante a supporto delle forze dell’ordine nell’attività di prevenzione e contrasto delle illegalità.

L’opera prevede lo scavo per la realizzazione dell’infrastruttura dati e per il posizionamento dei plinti porta palo completi di pozzetti con chiusini in ghisa sferoidale, qualora non sia possibile utilizzare pali esistenti; la fornitura e posa di fibra ottica e l’impianto radio per il trasporto dei flussi video ed immagini; le opere di predisposizione per l’allacciamento elettrico e la fornitura di un sistema di videoregistrazione per i flussi video con caratteristiche adeguate alla conservazione dei dati così come previsto dalla normativa vigente.
In accordo con il comando della Polizia Locale e le forze dell’ordine sono stati individuati i siti sensibili del territorio comunale, tutti in area pubblica, in cui effettuare il monitoraggio in tempo reale e acquisire immagini: il sistema assicurerà l’accesso h24 alle informazioni secondo i criteri di accesso stabiliti dal regolamento comunale per l’utilizzo delle informazioni.

Le apparecchiature verranno collocate nelle piazze principali di Tamara, Saletta, Fossalta, Gradizza, Ambrogio, Coccanile, nell’area del Pontino Tagliapietra, nei pressi della biblioteca; le telecamere di accesso per lettura targhe alla rotatoria SP 2 bis / via Provinciale a Cesta, alla rotatoria SP2 / via Guarda, all’intersezione via Alta / via Ossi a Brazzolo, alla rotatoria SP 16 / via della Canapa a Copparo, all’entrata di Tamara.