Nuove piante messe a dimora ad Ambrogio
Nella foto i lavori di piantumazione del viale di Ambrogio

A completamento del rifacimento della strada d’ingresso del paese

Presto il viale di Ambrogio ritroverà anche le alberature, a completamento dei lavori di totale rifacimento. Sono state infatti affidate alla ditta Azienda Agricola Roverati Luca la fornitura e la piantumazione di alberi e rampicanti in via Zappaterra.

Nell’ambito del quarto pacchetto di manutenzioni straordinarie delle strade comunali, per cui l’investimento da parte dell’Amministrazione è stato di 900mila euro, sono stati eseguiti infatti l’asfaltatura della strada e il rifacimento dei marciapiedi: un’opera importante e da tempo attesa, particolarmente richiesta e sentita per garantire la sicurezza della mobilità pedonale e il decoro.

Nel corso dell’intervento gli alberi sono stati tagliati perché lo stato di salute non era più rispondente ai requisiti di sicurezza. Si è poi proceduto alla fresatura a tutto spessore della pavimentazione, alla rimozione dei cordoli, alla posa della cordonata per nuovi marciapiedi e aiuole, del calcestruzzo e della rete elettrosaldata per le piazzole, quindi alla stesura della nuova pavimentazione per uno spessore medio sette centimetri. A completamento è stato ricostruito il marciapiedi di via Turati e realizzato un passaggio pedonale per dargli continuità rispetto a quello di via Zappaterra.

Negli spazi destinati al verde saranno a breve messe a dimora 56 piante di lagestroemie e 12 piante rampicanti di gelsomini, che daranno al viale di ingresso di Ambrogio un aspetto particolarmente gradevole e ordinato.