I volontari di Mondo Libero dalla Droga al lavoro per sensibilizzare i ferraresi
I volontari di Mondo Libero dalla Droga a Ferrara

Continua l’iniziativa di informazione e prevenzione dei volontari di Mondo Libero dalla Droga

Con 55.700 nuove diagnosi ogni anno in Italia quello al seno è il tipo di cancro più diffuso nella popolazione femminile e più di un caso su dieci è collegabile a un consumo eccessivo di bevande alcoliche. «Per la precisione l’11%, ovvero oltre 6mila casi annui — sottolinea Saverio Cinieri, presidente della Fondazione Aiom, l’Associazione Italiana di Oncologia Medica —. Ma la quota sale se si considerano nell’insieme più comportamenti scorretti: quasi un quarto dei casi di carcinoma della mammella (il 23%) è causato da fattori di rischio evitabili, come fumo, sovrappeso, alcol e sedentarietà».

Gli esperti hanno lanciato l’allarme a Roma, durante l’ultimo congresso della società scientifica, preoccupati che molte donne non conoscano i rischi dell’abuso di alcolici e che le cattive abitudini siano sempre più diffuse nel nostro Paese.

I volontari di Mondo Libero dalla Droga di Ferrara, allarmati dalla poca conoscenza sull’abuso di alcolici, hanno deciso di organizzare un’iniziativa di informazione per i cittadini ferraresi.

Ecco perché venerdì 8 dicembre si sono recati presso il centro storico distribuendo gli opuscoli informativi gratuiti a tutti i passanti, presenti per l’accessione dell’albero di Natale, intitolato “La Verità sull’Alcol” e “La Verità sulla Droga”, due elementi nella nostra società sottovalutati ma che fisicamente ci distruggono.

I volontari dell’associazione sanno bene che l’arma più efficace contro la droga è l’istruzione, come scrisse l’umanitario L. Ron Hubbard, per questo da mesi portano avanti questa attività di informazione e prevenzione entrando in contatto con giovani, genitori, insegnanti, educatori e quanti più cittadini di Ferrara.

L’iniziativa proseguirà nelle prossime settimane. Per maggior informazioni visita il sito www.noalladroga.it o scrivi a mondoliberodalladrogaitalia@gmail.com .