I bimbi veterinari per un giorno: l’iniziativa dell’Ospedale degli Animali di Ferrara
Nella foto un momento della giornata di ieri

Così gli alunni della Scuola dell’Infanzia “Smiling” di Ferrara hanno vestito i panni dei medici degli animali

Veterinari si nasce o si diventa? Qualunque sia la risposta, una cosa è certa: si tratta di una vocazione che molto spesso nasce sin da piccoli.

E proprio ai piccoli si è rivolto l’evento che ha visto tre classi della Scuola dell’Infanzia “Smiling” di Ferrara vestire i panni dei medici veterinari.
Grazie all’accoglienza dell’Ospedale degli Animali di Ferrara, struttura del gruppo VetPartners Italia, 30 bambini hanno trascorso le giornate del 12 e 13 giugno prendendosi cura degli animali presenti in struttura.

Insieme al team della clinica, i “piccoli veterinari” hanno scoperto cosa vuol dire svolgere questa professione, iniziando con una visita della struttura per poi proseguire con delle vere simulazioni di una visita clinica.

Il tutto grazie alla paziente collaborazione di Shadow e Itan – mascotte canine che sotto le istruzioni della dott.ssa Rosaria Lia Francavilla e l’infermiera Paola Menegatti hanno movimentato una seduta di fisioterapia veterinaria.
L’agenda di appuntamenti per i giovani dottori è proseguita sotto l’aiuto della dott.ssa Barbara Sortini, Direttore Sanitario dell’ospedale, che passo dopo passo ha spiegato come si svolge una visita clinica.

I bambini hanno presto avuto l’occasione di mettere in pratica quanto imparato: una cucciolata di gattini e una nidiata di pulcini erano infatti da poco arrivati in ospedale.
Con molta delicatezza sono riusciti a certificare la salute dei loro coetanei del mondo animale e guadagnarsi così il diploma del “Veterinario per un giorno”, oltre che un piccolo ricordo per loro e le maestre.

Due giornate didattiche intense, che hanno ricordato il valore del prendersi cura degli animali, per le quali fondamentale è stata la collaborazione della dirigente scolastica Caterina Azzini e delle maestre Barbara, Juanita, Deborah e Philippa, insieme a tutto il team dell’Ospedale degli Animali di Ferrara.