(Shutterstock.com)

Fornitura per i servizi educativi 0-6 anni, centri per bambini e famiglie

L’Amministrazione comunale investe 107mila euro in nuovi arredi e attrezzature educative e didattiche per i servizi educativi da 0 a 6 anni (11 Nidi, 6 Scuole dell’infanzia), e per i servizi integrativi (4 Centri famiglie e 2 Spazi bambini e genitori), per i servizi integrativi (Centri per bambini e famiglie) e le Scuole d’infanzia statali, che saranno già disponibili a partire dai prossimi giorni, in occasione della riapertura dei servizi.” La cura degli spazi, sottolinea l’assessore alla Pubblica Istruzione Dorota Kusiak, è molto importante, gli arredi rappresentano un elemento fondamentale che contribuisce al valore educativo dell’esperienza dei bambini nei servizi. Per questo in occasione del nuovo anno scolastico, vogliamo investire ulteriori risorse per la qualificazione dei servizi, anche attraverso il rinnovo degli ambienti in cui accogliere i bambini e garantire loro un maggior benessere possibile. L’organizzazione degli spazi, i materiali, i colori e i complementi d’arredo hanno un preciso fine pedagogico e sono parte integrante del progetto educativo elaborato dal personale che opera nei servizi per l’infanzia”.

L’Amministrazione Comunale di Ferrara, in occasione della ripartenza dell’anno scolastico 2023-24, ha deciso di investire risorse complessive pari a 107 mila euro, a conclusione della ricognizione del fabbisogno avviata alcuni mesi fa. Risorse importanti dunque per l’ampliamento e la qualificazione dei servizi.

L’acquisto di arredi e attrezzature realizzato negli anni 2022-2023 dagli uffici dei Servizi educativi, scolastici e per le famiglie del Comune di Ferrara, si configura dunque come scelta legata a garantire sempre maggior benessere a bambine e bambine che frequentano i servizi 0/6 e si delinea come un notevole investimento per la qualità dei servizi cittadini rivolti all’infanzia.