Entrata del Liceo Scientifico Roiti a Ferrara

Le celebrazioni riprenderanno nel prossimo anno scolastico

Il liceo scientifico Antonio Roiti di Ferrara compie 100 anni e non li dimostra! ll 6 maggio 1923 la riforma Gentile istituì i licei scientifici in Italia e tra questi anche il nostro istituto cittadino. Migliaia di studentesse e studenti hanno riempito le sue aule, centinaia di docenti hanno insegnato con passione le varie discipline e decine di presidi hanno diretto il liceo con professionalità. Tra questi anche lo studioso di religione ebraica Yoseph Colombo, destituito nel 1938 a causa delle leggi razziali.

Per celebrare il primo secolo della sua attività il Roiti nell’anno scolastico appena terminato ha organizzato diverse iniziative. Ecco le più significative.

Il 6 settembre al MEIS il Preside Colombo è stato ricordato dal nipote Ariel Viterbo, con cui hanno collaborato alcuni studenti per preparare un cortometraggio sul tema.

Il 19 aprile il professore emerito dell’Università di Ferrara Luigi Pepe ha tenuto una conferenza sulla Riforma Gentile.

Gli studenti hanno condotto ricerche in archivi e biblioteche della città per approfondire diversi aspetti della storia del liceo e della figura di studioso a cui è intitolato, e le loro scoperte sono illustrate in un calendario celebrativo (prenotabile presso la scuola) e in una mostra che sarà allestita nei locali del liceo.

Due classi hanno condotto studi di statistica sui vecchi registri del liceo e altri alunni hanno creato disegni sulla loro idea di Centenario che sono stati appesi a scuola.

Le celebrazioni riprenderanno nel prossimo anno scolastico e culmineranno con la conferenza commemorativa del 5 ottobre dove alcuni ex alunni parleranno dei loro percorsi professionali con gli attuali studenti. Insomma un anno ricco di iniziative per festeggiare il compleanno del liceo scientifico cittadino progettate e coordinate dalle professoresse Iolanda Nagliati e Giuseppina Tortorella e con il supporto dell’Associazione Alumni Roiti e dell’attuale Dirigente Scolastico prof. Roberto Giovannetti.