aula scolastica (foto di repertorio)

Il Comune di Bondeno chiede un incontro con la dirigenza scolastica

La dirigenza scolastica dell’Istituto Superiore Carducci ha stabilito per il prossimo triennio una rimodulazione degli orari delle lezioni: gli studenti di tutti e cinque gli anni, a partire dal prossimo settembre, si recheranno a scuola soltanto dal lunedì al venerdì, svolgendo sei ore per ciascun giorno. Niente più sabato quindi, né per la parte ferrarese né per quella bondenese, che comprende il liceo scientifico e il commerciale-turistico.

«Abbiamo appreso questa variazione ieri da alcuni genitori – spiega l’assessore alla Scuola, Francesca Aria Poltronieri –. Subito, ci siamo mossi a contattare la dirigenza scolastica per chiedere un incontro di approfondimento. Il nostro intento è quello di lavorare per tutelare gli interessi degli studenti e delle famiglie, e non rimarremo certo indifferenti nei confronti delle rimostranze presentate da alcuni genitori. La dirigenza del ‘Carducci’ – prosegue l’assessore – si è dimostrata estremamente collaborativa nel rispondere alla nostra richiesta di colloquio, e di questo la ringraziamo. Nell’incontro che si terrà a giorni, avremo modo di discutere nel dettaglio di questa disposizione scolastica, e se necessario lavoreremo per trovare qualche correttivo calato ad hoc sulla sede di Bondeno».

La decisione di rimodulare l’orario e di introdurre la ‘settimana corta’ lunedì-venerdì, infatti, implicherebbe per l’Ente una revisione generale anche di tutti gli orari del trasporto e dei servizi connessi, «e di conseguenza sarà necessario valutare attentamente questa scelta – chiosa Poltronieri –, a maggior ragione in un contesto come Bondeno, decisamente più piccolo di una città sia dal punto di vista degli abitanti, sia da quello del numero di studenti nei plessi. Da parte dell’Ente non ci sono veti od ostruzioni, ma soltanto uno spirito positivo e costruttivo affinché venga trovata la soluzione migliore».