Fra 4.793 persone che si sono sottoposte a test sierologico fra il personale scolastico, non si è registrata nessuna positività a Covid-19

Oltre alle disposizioni regionali e ministeriali che sono in corso di applicazione dal 1° settembre in tutte le scuole (igiene e protezione personale – mascherina -;  distanziamento di almeno un metro; il richiamo alla responsabilità individuale di ogni adulto per il proprio stato di salute e per quello dei minori in affido genitoriale), nella provincia di Ferrara il Dipartimento di Sanità Pubblica aziendale ha istituito un gruppo di intervento, formato da 10 professionisti tra medici igienisti, pediatri della pediatria di comunità, assistenti sanitari e infermieri per intervenire in tutti e tre i distretti, a seconda delle necessità comunicate dai Pediatri di Libera Scelta e Medici di Medicina Generale, nonché dal referente Covid-19 nominato da ogni Istituto scolastico al proprio interno.

Ogni Istituto scolastico e Servizio Educativo della Provincia di Ferrara avrà un canale informativo dedicato con il Servizio di Igiene e Sanità pubblica aziendale, che consisterà in una mail a disposizione esclusiva dei referenti scolastici Covid-19.

In caso di sospetto caso di Covid-19, il pediatra di libera scelta o medico di medicina generale avviserà tramite canale dedicato la Task – Force che si attiverà per garantire  in tempi brevi l’esecuzione del tampone diagnostico in modalità drive-through.

Il Servizio Igiene e Sanità Pubblica prenderà contatti telefonici con la famiglia del minore o l’interessato/a per fissare l’appuntamento.

Per quanto riguarda il personale scolastico di ogni ordine e grado che ad oggi ha eseguito i test sierologici su base volontaria, attraverso la prenotazione sulla piattaforma online del sito dell’Azienda USL di Ferrara, sono in totale 4.793. Solo 1,9% del totale dei test sierologici è risultato positivo. Dei positivi sottoposti a tampone naso faringeo diagnostico, NON si è registrata nessuna positività al Coronavirus.