La solidarietà arriva ad Argenta
Una foto di alcuni partecipanti alla camminata rosa promossa da IOR

Sabato 18 nasce il punto IOR di Argenta

L’Istituto Oncologico Romagnolo e la sua attività di volontariato “scavallano” il confine territoriale e “contagiano” l’Emilia: sabato 18 maggio verrà infatti celebrata l’apertura del Punto IOR di Argenta, città che ha fortemente voluto la presenza di una struttura fissa e riconoscibile per organizzare attività a sostegno della lotta contro il cancro e offrire almeno alcuni di quei servizi gratuiti che l’organizzazione no-profit fondata nel 1979 a Forlì dal prof. Dino Amadori garantisce alle persone che ricevono una diagnosi di tumore e alle loro famiglie.

L’appuntamento è per le ore 11 presso via Circonvallazione 36 nei locali della Cooperativa Sociale La Pieve, altra realtà del Terzo Settore attiva per lo sviluppo delle autonomie individuali e sociali delle persone con disabilità o in condizione di svantaggio. Nell’ottica di una collaborazione sempre più virtuosa che vada a beneficio di chi si trova in difficoltà quest’ultima associazione ha deciso infatti di “ospitare” lo IOR e le attività dei suoi volontari ogni sabato mattina: in questo modo potranno essere garantiti anche ai pazienti di Argenta e dintorni servizi come per esempio il Progetto Margherita, che ogni anno fornisce gratuitamente circa 360 parrucche alle donne in chemioterapia che affrontano il momento più complicato del loro percorso di cura, la caduta dei capelli.