Novità per il CAU di Ferrara
(Shutterstock.com)

Le prestazioni che vi si effettuano sono gratuite per i residenti in provincia e in regione

A partire da lunedì 5 febbraio 2024 il CAU – Centro di Assistenza Urgenza in Cittadella San Rocco a Ferrara sarà aperto h24. Il servizio nato per garantire una risposta in tempi rapidi alle urgenze sanitarie non gravi sarà quindi operativo tutti i giorni 24 ore su 24 presso il settore 19 della Casa della Comunità di corso Giovecca.

L’ampliamento della fascia oraria per garantire la copertura totale, tutti i giorni e le notti, si è resa necessaria per venire incontro alle esigenze della popolazione sulla base dell’incremento dei dati di attività: dall’apertura il 26 settembre 2022 ad oggi il servizio si è sempre più ampliato (con apertura h12, poi h16 e ora h24) arrivando a superare i 10.800 accessi.

L’obiettivo rimane quello di garantire la presa in carico dei cittadini con problemi urgenti, ma meno gravi, evitando di intasare i Pronto Soccorso, dove far confluire solo i casi più gravi, ed evitando quindi di affrontare i tempi di attesa che spesso li caratterizzano per la gestione dei codici bianchi e verdi.

Il servizio fa parte della riforma regionale per la riorganizzazione delle cure primarie territoriali e del sistema di emergenza-urgenza per rispondere alla gran parte dei bisogni e delle urgenze a bassa complessità clinica e assistenziale sul territorio, che a Ferrara è partita da oltre un anno all’interno di un progetto complessivo di Azienda USL e Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara.

Nella provincia ferrarese sono presenti quattro CAU: oltre a quello di Cittadella San Rocco sono attivi i Cau presso le Case della Comunità di Comacchio (da marzo 2023, aperto dalle ore 8 alle 20), a Copparo (da luglio 2023, aperto dalle ore 8 alle 20) e a Portomaggiore (da novembre 2023, aperto dalle ore 8 alle 14, per cui è prevista una prossima apertura h16 nel mese di febbraio).