Oggi l’attivazione del reparto dedicato a coloro con necessità di un monitoraggio e una assistenza intensiva post-operatoria

All’ospedale di Argenta si amplia ulteriormente l’offerta di servizi, come definito nella convenzione tra l’Azienda USL di Ferrara e l’Istituto Ortopedico Rizzoli per lo sviluppo di un Polo Ortopedico Riabilitativo di eccellenza sul territorio ferrarese. 

Da oggi, lunedì 11 luglio, verrà attivato il reparto di terapia semintensiva dedicato alla gestione di pazienti ortopedici che abbiano necessità di un monitoraggio e una assistenza intensiva post-operatoria. 

Nel periodo compreso dal 1° al 21 agosto, in concomitanza alla riduzione estiva delle sale operatorie, verranno sospese le attività di ricovero presso il reparto di semintensiva. La riapertura del reparto è programmata per lunedì 22 agosto.

Contestualmente all’avvio della semintensiva, dall’11 luglio sarà garantita da IOR la presenza H24, 7 giorni su 7, di un medico anestesista, fatta eccezione per il periodo di contrazione attività.

L’anestesista, oltre alla gestione del reparto e di tutte le prestazioni anestesiologiche connesse all’attività dello IOR Argenta, compresa guardia notturna/festiva in Ortopedia/Medicina Riabilitativa/Medicina Perioperatoria, sarà di supporto anche per l’assistenza indiretta per tutte le attività ospedaliere che richiedono la presenza di un medico anestesista in struttura.

La presenza di una semi-intensiva post-operatoria consente inoltre la gestione di casi di maggiore complessità presso l’ospedale di Argenta e la selezione dei pazienti, sulla base di criteri di idoneità, da ricoverare in Medicina Perioperatoria AUSL, attiva dal 6 giugno e dedicata a pazienti fragili che presentano due o più patologie croniche.

Verranno quindi garantite le consulenze con l’ortopedico e saranno trattate le urgenze ortopediche dal lunedì al sabato dalle 8 alle 19. Se necessario, la Terapia Intensiva di riferimento rimane quella del Delta.