Dagli open day “pediatrici” ad opportunità di accesso diretto anche per le altre fasce d’età, preregistrazione sul sito

A quelli già previsti per domenica 23 e domenica 30 gennaio presso la sede di via Cassoli a Ferrara, per la fascia d’età 5-11 anni, l’Azienda USL di Ferrara aggiunge altri open day, sempre con la modalità della preregistrazione sul portalino pubblicato sul sito dell’AUSL (finalizzata a perseguire facilità d’accesso ed evitare assembramenti ed attese).

Di seguito il dettaglio degli open day:

  • Sabato 22 gennaio 2022
    • Ferrara – sede vaccinale c/o Centro Medicina dello Sport –  Motovelodromo: fascia d’età 5-11 anni dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14 alle 19;
    • Argenta – Sede vaccinale c/o Centro Sociale: fascia d’età 12-19 dalle dalle  14 alle 19.
  • Domenica 23 gennaio 2022
    • Ferrara – sede vaccinale c/o Centro Medicina dello Sport –  Motovelodromo: fascia d’età 5-11 anni dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14 alle 19. 
  • Sabato 29 gennaio 2022
    • Ferrara – sede vaccinale c/o Centro Medicina dello Sport – Motovelodromo: fascia d’età 12-19 anni dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14 alle 19
    • Argenta – sede vaccinale c/o Centro Sociale: fascia d’età 12-19 anni dalle ore 14 alle ore 19
  • Domenica 30 gennaio 2022
    • Ferrara – sede vaccinale c/o Centro Medicina dello Sport –  Motovelodromo: fascia d’età 12-19 anni dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 14 alle 19.

La preregistrazione potrà essere fatta da subito tramite l’apposito portalino accessibile dal sito aziendale al link: https://vaccinazione-covid19.ausl.fe.it/openday. Le famiglie dovranno portare la documentazione necessaria per la vaccinazione di minorenni a sua volta reperibile sul sito aziendale.

Accesso diretto per gli over 12

A partire da lunedì prossimo, 24 gennaio, presso la struttura del Centro di Medicina dello Sport, sarà possibile effettuare la prima e la terza dose di vaccino covid (se passati 120 giorni dalla seconda)  per tutti coloro che hanno più di 12 anni. Non occorrerà alcuna prenotazione né preregistrazione. 

Come nelle altre sedi presso le quali è stato attivato l’accesso diretto, sempre per evitare attese ed assembramenti, si è optato per l’utilizzo di un numero predeterminato di accessi con bigliettini numerati: quando si arriva presso la sede si ritira il biglietto fino al loro termine. Sarà comunque presente personale ad hoc per orientare l’utenza.