Tamponi effettuati direttamente all’interno degli istituti, a pieno regime saranno fino a 400 al giorno

Come annunciato al momento della loro presentazione, le Infermiere di Famiglia e di Comunità (Ifec) di Ferrara vanno in ausilio all’attività di svolgimento tamponi scolastici, effettuandoli direttamente all’interno degli istituti. Hanno iniziato nei giorni della scorsa settimana, in un clima di collaborazione e in ottime condizioni di contesto e partecipazione. Questa nuova figura professionale, come da sua mission istitutiva, entra dunque “dentro” le comunità, dando ausilio anche nelle situazioni di contingente bisogno.

L’esecuzione del tampone presso i luoghi scolastici è stata infatti molto gradita sia dai bambini sia dai genitori, e ha permesso un’adeguata gestione dell’afflusso. Anche i dirigenti scolastici hanno colto le potenzialità organizzative e di risultato raggiungibili con questa modalità e manifestato attiva disponibilità e collaborazione per il prosieguo degli interventi.

Dopo il sopralluogo tecnico da parte delle Ifec, di concerto con i dirigenti scolastici, tutte le sedi hanno messo a disposizione spazi idonei all’esecuzione del numero di tamponi previsti e il personale infermieristico ha già definito con i referenti scolastici – come prima soluzione – le aree esterne degli istituti e, in caso di cattivo tempo, anche degli spazi sempre esterni più riparati, accessibile sia a piedi sia eventualmente con l’auto a seconda delle sedi.

A regime le Ifec potranno eseguire dai 250 ai 400 tamponi al giorno per questa attività, in una fascia oraria più agevole per organizzare le sedute, concordata tra le 13 e le 16.30, previa convocazione delle persone in elenco da parte dei referenti scolastici.