Completato il trasloco dal centro Pandurera ai locali riqualificati dell’ex autostazione. La direttrice generale AUSL Calamai: “Apertura degli hub vaccinali almeno fino a fine anno

Martedì 19 ottobre, alle ore 14, apre il nuovo centro di vaccinazione anti-Covid a Cento, presso i locali riqualificati dell’ex autostazione in viale Jolanda 19

La sede, messa a disposizione dal Comune di Cento in comodato d’uso gratuito all’Azienda USL di Ferrara, ospita due box vaccinali, il checkpoint, l’area accettazione e la sala d’attesa pre e post vaccinazione.

L’hub è operativo per la somministrazione su prenotazione delle prime e seconde dosi, e l’effettuazione delle terze dosi, per cui contestualmente viene offerta anche la vaccinazione antinfluenzale agli over 75. 

L’obiettivo, mantenuto, è stato quello di proseguire la campagna vaccinale senza rallentamenti anche durante le operazioni di trasloco dalla precedente sede, attiva dall’8 marzo fino all’8 ottobre presso il centro Pandurera, alla nuova struttura in viale Jolanda n.19, adibita appositamente allo scopo. In questa fase transitoria, è stato attivato un punto vaccinale all’ospedale di Cento in attesa dell’apertura della nuova sede nell’ex autostazione. Confermato, anche qui, il grande supporto della Protezione Civile di Cento con i volontari dell’Associazione Nazionale Alpini.

Lo sforzo organizzativo è stato notevole, dai tempi contingentati per l’allestimento della sede alla preparazione della nuova sfida della terza dose, ma sostanziale per proseguire il piano di vaccinazione – spiega la direttrice generale AUSL, Monica Calamai -. Abbiamo infatti definito l’apertura degli hub vaccinali almeno fino a fine anno per continuare a lavorare su due fronti: recuperare gli indecisi ed essere pronti per affrontare i prossimi passi della terza dose, nel rispetto delle indicazioni che arriveranno dal Governo e dalla Regione”.