(Foto Michele Ursi / Shutterstock.com)

Le modalità e la documentazione da presentare per richiedere il Green pass per i cittadini italiani che si sono vaccinati contro il Covid-19 all’estero

Si informa che, a seguito di circolare ministeriale, i cittadini italiani che hanno effettuato la vaccinazione contro l’infezione da Covid-19 all’estero, e che dispongono della relativa documentazione (per i vaccini riconosciuti in Italia: Pfizer, Moderna, AstraZeneca e Johnson & Johnson) devono ugualmente richiedere il Green Pass

Per ottenerlo, devono far pervenire una e-mail all’Azienda USL di Ferrara all’indirizzo malattie.infettive@ausl.fe.it, con la seguente documentazione:

  • documento di riconoscimento in corso di validità scansionato fronte-retro;
  • codice fiscale
  • certificato vaccinale rilasciato dall’Autorità Sanitaria estera che riporti almeno i seguenti contenuti:
    • dati identificativi del titolare (nome, cognome, data di nascita);
    • dati relativi al/ai vaccino/i (denominazione e lotto);
    • data/e di somministrazione del/dei vaccino/i;
    • dati identificativi di chi ha rilasciato il certificato (Stato, Autorità sanitaria)
    • oppure certificato relativo al primo tampone positivo rilasciato dall’Autorità Sanitaria estera che riporti almeno i seguenti contenuti:
      • dati identificativi del titolare (nome, cognome, data di nascita);
      • informazioni sulla precedente infezione da SARS-CoV-2 del titolare, successivamente a un test positivo (data del primo tampone molecolare positivo);
      • dati identificativi di chi ha rilasciato il certificato (Stato, Autorità sanitaria).

La documentazione estera in formato cartaceo deve essere redatta almeno in lingua inglese. Va riportato inoltre un indirizzo mail per la corretta registrazione da parte dell’AUSL nel sistema ministeriale ai fini del rilascio del Green Pass. Una volta ricevuto l’Authcode, seguire le indicazioni scritte sul messaggio e scaricare il proprio Certificato Verde cliccando nell’area “Utente senza tessera sanitaria vaccinato all’estero”.

Per coloro che invece sono cittadini stranieri non registrati presso il Sistema Sanitario Nazionale, ma hanno effettuato la vaccinazione in Italia, il Green Pass può essere recuperato anche con le modalità che si trovano al seguente link: https://www.dgc.gov.it/spa/public/home

Si ricorda inoltre che per recuperare l’Authcode, necessario per scaricare il Green Pass, qualora non sia arrivato via sms, va utilizzata una apposita opzione che si trova sul sito ministeriale, al seguente link: https://www.dgc.gov.it/spa/public/reqauth .

Non è infatti possibile per l’AUSL recuperare l’Authcode. E più in generale, per qualsiasi dubbio o problema, si suggerisce di consultare sempre, in prima battuta, il sito ministeriale www.dgc.gov.it.