In provincia superate le 4mila iniezioni al giorno

Superate le 100mila vaccinazioni con doppia dose in provincia di Ferrara. Nello specifico, sono 101.060 i ferraresi che hanno concluso il ciclo vaccinale e che quindi possono considerarsi immunizzati contro il Covid-19.

Un traguardo importante, raggiunto nella giornata di ieri, giovedì 10 giugno, reso possibile dall’efficiente macchina organizzativa messa in piedi dall’Azienda USL di Ferrara che dal 27 dicembre (giorno del primo Vaccine day) a ieri, ha permesso di effettuare 271.038 vaccinazioni (di cui 169.978 prime dosi e 101.060 seconde dosi).

Nel pieno rispetto della programmazione nazionale e regionale per l’attuazione del piano di vaccinazione anti-Covid19, l’azienda sanitaria locale si è sempre dimostrata pronta, a partire dall’apertura di nove centri vaccinali sul territorio con l’obiettivo di arrivare a 4mila iniezioni al giorno.

Obiettivo raggiunto e ampliamente superato: anche nella giornata di giovedì sono state effettuate 4410 somministrazioni, di cui 3278 prime dosi e 1132 richiami. 

Sono oltre 100mila i ferraresi immunizzati contro il coronavirus – analizza la direttrice generale dell’Azienda USL, Monica Calamaied è un risultato non scontato, frutto del lavoro indefesso dei nostri operatori sanitari e di tutti coloro che, a vario titolo, hanno contribuito alla riuscita della campagna vaccinale, con particolare riferimento alle associazioni di volontariato. Non ci fermiamo: il quadro epidemiologico è migliorato, l’immunità di gregge si avvicina ma non bisogna mai abbassare la guardia”. 

Vaccinazioni ai minorenni

Si coglie l’occasione per fornire un aggiornamento relativo alle prenotazioni aperte dal 7 giugno per i minorenni. Il minore deve essere accompagnato alla vaccinazione da uno o entrambi i genitori o da un loro delegato. Nel primo caso servono due documenti: il modulo di consenso firmato sia dal minore, sia dal genitore che scrive; e l’autocertificazione che entrambi i genitori sono informati. Nel secondo caso occorre anche la delega firmata dal genitore, insieme alla carta d’identità originale o fotocopiata dello stesso e il documento d’identità del delegato. Sul sito www.ausl.fe.it è disponibile la modulistica necessaria.