coronavirus (illustrazione Shutterstock.com)

Nella giornata di ieri registrati 7 nuovi ricoveri

Il bollettino di oggi registra 2 decessi nella provincia di Ferrara di persone positive a Covid-19. Oggi, 2 aprile, all’ospedale di Cento è spirato un anziano residente a Crevalcore (Bo) di 93 anni; nella giornata di ieri, giovedì 1° aprile, una donna residente a Ferrara di 86 anni è deceduta all’ospedale del Delta. Entrambe le persone presentavano pregresse patologie.

Dall’inizio dell’epidemia ad oggi sono 771 le persone decedute nel ferrarese, tra cui 34 erano residenti fuori provincia, 3 fuori regione e 1 all’estero. Le morti fra i residenti di Ferrara e provincia sono 733, tra cui 238 erano le persone ospiti in strutture residenziali.

Si registrano poi 215 nuovi contagi da Covid-19 nella provincia di Ferrara, nell’aggiornamento di oggi, venerdì 2 aprile 2021, sulla situazione epidemiologica legata a Covid-19 emanato dal Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Azienda Usl e dalla Direzione Medica dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Ferrara. Fra i 1.410 tamponi refertati nelle ultime 24 ore, sono risultati positivi 12 residenti di Argenta, 4 di Bondeno, 32 di Cento, 4 di Codigoro, 12 di Comacchio, 7 di Copparo, 74 residenti di Ferrara, 1 di Fiscaglia, 15 di Goro, 4 di Jolanda di Savoia, 1 di Lagosanto, 7 di Mesola, 1 di Ostellato, 3 di Poggio Renatico, 6 di Portomaggiore, 7 di Riva del Po, 16 di Terre del Reno, 6 di Vigarano Mainarda e 3 residenti fuori dalla provincia estense.
Fra i nuovi casi 5 provengono da focolai già noti e 210 sono casi sporadici dove non è stato possibile verificare il tracciamento; 1 caso è “importato” dall’estero. Fra i 215 nuovi casi odierni 171 casi sono asintomatici (109 individuati con il sistema del contact-tracing, 1 da screening sierologico, 1 con un test pre ricovero, 60 non noto) e 44 casi sono sintomatici. 
L’età media dei positivi di oggi è, in provincia di Ferrara, 43.6 anni.

All’ospedale di Cona, nella giornata di ieri 1 aprile, si sono registrati 7 nuovi ricoveri di persone risultate positive a coronavirus. Fra le persone ricoverate ieri vi sono 1 residente di Argenta, 1 di Comacchio, 2 di Copparo e 3 di Ferrara.
Due pazienti, uno residente a Ferrara e uno fuori provincia, ieri sono stati trasferiti nel reparto di terapia intensiva Covid, da un altro reparto Covid non intensivo. 
Al momento, a Cona, sono ricoverati 18 pazienti nel reparto di malattie infettive riservato a Covid positivi (1 i posti letto disponibili nel reparto), 16 sono i pazienti positivi al virus attualmente ricoverati nel reparto di pneumologia riservato al Covid (0 i posti letto ancora disponibili). In terapia intensiva, a cui sono dedicati due reparti, si trovano 28 pazienti (0 i posti letto disponibili). Nei quattro reparti dedicati alla degenza Covid, che nel complesso dispongono di 116 posti letto, sono ricoverati 115 pazienti (1 i posti letto ancora disponibili). Nel reparto di degenza di terapia intensiva neonatale Covid sono ricoverati 3 pazienti, in degenza ostetricia Covid si trovano 4 pazienti, e infine 2 pazienti sono ricoverati nel reparto di degenza pediatrica Covid. Complessivamente all’ospedale S. Anna sono ricoverati 186 pazienti con Covid-19, con un occupazione dei posti letto dedicati ai pazienti Covid del 97%. 
All’ospedale del Delta, su 92 posti letto disponibili, si trovano 85 pazienti positivi a coronavirus, fra i quali 10 nel reparto di terapia intensiva 9 in area semi-intensiva.
All’ospedale di Cento sono invece ricoverati 69 pazienti positivi a Covid-19 (9 i posti liberi dedicati).
Nel caso di necessità la dotazione dei posti letto destinati a pazienti Covid può essere aumentata: all’Ospedale di Cona fino a 212 posti (di cui 28 per le Terapie Intensive), e, fra l’ospedale di Cento e quello del Delta, fino a 182 (90 a Cento e 22 al Delta), comprensivi di 26 posti fra Terapie Intensive e Sub Intensive con un possibile aumento di ulteriore 10 posti in Terapia Intensiva.
Sempre nella giornata di ieri dall’ospedale di Cona sono stati dimessi 13 pazienti, 12 guariti e 1 trasferito (per “paziente trasferito” si intende un paziente precedente ricoverato all’ospedale di Cona in un reparto Covid+ e trasferito: in un reparto Covid free dell’ospedale di Cona; in un reparto Covid+ o Covid Free di un altro ospedale del territorio; al proprio domicilio o struttura residenziale, se ancora positivo)

Ieri, giovedì 1° aprile, sono stati dichiarati “clinicamente guariti”, hanno avuto cioè un doppio tampone con esito negativo, 172 residenti della provincia di Ferrara e 5 residenti fuori provincia.

Continua intanto la campagna vaccinale contro il Covid-19. In provincia di Ferrara dal 27 dicembre 2020 a ieri, 1° aprile 2021, sono state effettuate 81.269 vaccinazioni, fra cui 26.509 sono seconde dosi. Nella giornata di ieri sono state effettuate 1.788 vaccinazioni (1.442 prime dosi e 346 seconde dosi).

Fra i dipendenti dell’ospedale S. Anna di Ferrara 6 dipendenti risultano attualmente positivi a Covid-19. Nelle strutture della provincia di Ferrara sono positive 9 persone fra il personale USL.

Nelle ultime 24 ore sono stati posti in isolamento domiciliare 318 residenti della provincia – i numeri più altri si registrano a Ferrara (100), Cento (43), Comacchio (33), Terre del Reno (20) e Argenta (19) – : si tratta di persone che sono state a contatto con una persona Covid positiva (o che rientrano dall’estero) ma non hanno ancora fatto il tampone e non hanno sintomi. Sono invece 356 i casi usciti dall’isolamento domiciliare o dalla sorveglianza attiva nell’ultima giornata.

In provincia di Ferrara, dall’inizio della pandemia ad oggi, i casi positivi a Covid-19 sono stati 20.675, di cui 749 residenti fuori dalla provincia estense.