I pazienti, che non presentavano sintomatologia clinica riconducibile al virus, sono stati trasferiti nei reparti covid degli ospedali di Cento e del Delta

Tra ieri, domenica 29 novembre, ed oggi al Dipartimento di Sanità Pubblica dell’Azienda USL di Ferrara è stata notificata la presenza di 10 pazienti e 9 operatori (tra infermieri, medici e OSS) positivi a Sars-CoV-2 nel reparto di Medicina dell’Ospedale di Argenta.

I pazienti non presentavano sintomatologia clinica riconducibile al Covid. La positività è stata infatti riscontrata durante i controlli programmati che vengono effettuati ai degenti ricoverati per altre patologie e risultati negativi all’ingresso in reparto. 

Tutti i pazienti sono subito stati trasferiti, ieri domenica 29 novembre, presso i reparti di medicina covid degli ospedali di Cento, che ha accolto 4 pazienti, e Delta, che ha accolto 6 pazienti.

Attualmente, presso il reparto di medicina dell’Ospedale di Argenta è stato sospeso l’accesso di nuovi pazienti e sono state bloccate le visite dei familiari ai degenti.

Si segnala che la Degenza “Piastra chirurgica”, che attualmente svolge la funzione di filtro per gli accessi di pazienti internistici dai Pronto soccorso/reparti della provincia, continua con la normale attività.

Il personale sanitario viene periodicamente sottoposto a tampone come forma di screening: l’ultimo controllo a cui si era sottoposto il personale della medicina era stato eseguito nel corso della settimana 23-27 novembre. In questo controllo periodico è emersa, il 29 novembre scorso una positività delle 9 sopra citate (negativi tutti gli altri operatori). Le altre 8 positività sono emerse a seguito di un ulteriore screening eseguito a tutto il personale delle degenza medica a seguito della positività dei pazienti.

Gli operatori positivi (tutti asintomatici) sono stati subito posti in isolamento fiduciario domiciliare.