In Regione nessun decesso e 37 nuovi casi positivi, di cui 20 asintomatici

Nella provincia di Ferrara non si sono registrati nuovi casi positivi a Covid-19, nell’aggiornamento di oggi, giovedì 13 agosto, sulla situazione epidemiologica. Nelle ultime 24 ore sono stati refertati 221 tamponi e nessuno ha rivelato nuovi contagi. Non si registrano nuovi decessi.

All’ospedale di Cona non si registrano nuovi ricoveri. Al momento, a Cona, sono ricoverati 2 pazienti per cui vi è il sospetto di Covid-19 (con una capacità residua di 10 letti disponibili nel reparto), 7 sono i pazienti positivi al virus attualmente ricoverati nel reparto di pneumologia riservato al Covid (9 i posti letti ancora disponibili), e nessuno si trova ricoverato in terapia intensiva (8 posti letto disponibili), per un totale complessivo di 9 pazienti ricoverati. All’ospedale del Delta invece si trovano al momento 2 pazienti positivi a coronavirus, per una capacità residua di 8 posti letto.

Nelle ultime 24 ore sono stati posti in isolamento domiciliare 19 residenti della provincia: 2 di Argenta, 1 di Codigoro, 1 di Comacchio, 8 di Ferrara, 1 di Ostellato, 1 di Poggio Renatico, 2 di Portomaggiore e 3 di Terre del Reno. Si tratta di persone che sono state a contatto con una persona Covid positiva (o che rientrano dall’estero) ma non hanno ancora fatto il tampone e non hanno sintomi. Sono invece 47 i casi usciti dall’isolamento domiciliare o dalla sorveglianza telefonica nell’ultima giornata (5 ad Argenta, 3 a Cento, 3 a Codigoro, 2 a Copparo, 28 a Ferrara, 1 a Fiscaglia, 2 a Lagosanto, 1 a Poggio Renatico e 2 a Riva del Po).

Sono 77 le persone attualmente positive nella provincia di Ferrara (invariato rispetto all’aggiornamento di ieri), sia in ospedale che in isolamento domiciliare. Di seguito la distribuzione di casi attuali per Comune di residenza:

  • 1 Bondeno
  • 27 Cento
  • 2 Codigoro
  • 2 Comacchio 
  • 5 Copparo
  • 32 Ferrara
  • 1 Masi Torello
  • 4 Poggio Renatico
  • 1 Riva del Po
  • 1 Terre del Reno
  • 1 Vigarano Mainarda
  • Nessuno ad Argenta, Fiscaglia, Goro, Jolanda di Savoia, Lagosanto, Mesola, Ostellato, Portomaggiore, Voghiera e Tresignana

Complessivamente le persone in provincia di Ferrara risultate positive a Covid-19 dall’inizio dell’epidemia sono state 1.107 (1.065 fra i residenti e 42 fuori). Le persone clinicamente guarite, per cui il tampone ha dato un doppio risultato negativo, sono ad oggi 849 (823 residenti a Ferrara e provincia e 26 fuori provincia).

Dall’inizio dell’epidemia ad oggi sono 181 le persone decedute nel ferrarese, tra cui 12 erano residenti fuori provincia e 1 fuori regione. Le morti a Ferrara e provincia sono 168, tra cui 63 erano le persone ospiti in strutture residenziali.

Aggiornamento regionale

Dall’inizio dell’epidemia da Coronavirus, in Emilia-Romagna si sono registrati 30.257 casi di positività, 37 in più rispetto a ieri, di cui 20 asintomatici individuati nell’ambito delle attività di contact tracing e screening regionali.

Sul totale dei nuovi casi, più della metà (20) erano già in isolamento al momento dell’esecuzione del tampone. I casi riconducibili a focolai già noti sono 17, 14 quelli collegati a vacanze o rientri dall’estero.

Dei 20 asintomatici, 7 sono stati individuati grazie all’attività di contact tracing, 13 invece sono stati diagnosticati per merito dei diversi screening messi in campo dalla Regione: dai controlli pre-ricovero ai test specifici per le categorie lavorative più a rischio fino ai controlli per chi rientra dall’estero e si ritrova in isolamento fiduciario.

Per quanto riguarda la situazione nelle province, i numeri più elevati si registrano a Bologna (14).

Sul totale dei nuovi positivi individuati in provincia di Bologna, più della metà (8 casi) erano già in isolamento domiciliare al momento del tampone, e complessivamente sono 10 quelli riconducibili a focolai già noti. I casi di rientro dall’estero sono 5, di cui due di ritorno dalla Romania mentre gli altri 3 erano stati in vacanza rispettivamente in Croazia, in Spagna e a Malta.  

Questi i dati – accertati alle ore 12 di oggi sulla base delle richieste istituzionali – relativi all’andamento dell’epidemia in regione.

I tamponi effettuati ieri sono 7.168, per un totale di 752.657. A questi si aggiungono anche 1.348 test sierologici.

I casi attivi, cioè il numero di malati effettivi, a oggi sono 1.827 (20 in più di quelli registrati ieri). Invariato fortunatamente il numero di decessi, che resta 4.298.

Le persone in isolamento a casa, ovvero quelle con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere, o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 1.744 (+19 rispetto a ieri), circa il 95% dei casi attivi. Restano 4 i pazienti in terapia intensiva, mentre sale il numero di quelli ricoverati negli altri reparti Covid: 79 (+1).

Le persone complessivamente guarite salgono a 24.132 (+17 rispetto a ieri): 91 “clinicamente guarite”, divenute cioè asintomatiche dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione, e 24.041 quelle dichiarate guarite a tutti gli effetti perché risultate negative in due test consecutivi.

Questi i nuovi casi di positività sul territorio, che si riferiscono non alla provincia di residenza, ma a quella in cui è stata fatta la diagnosi: 4.683 a Piacenza (+3, di cui 1 sintomatico), 3.819 a Parma (+5, di cui 2 sintomatici), 5.187 a Reggio Emilia (+6, di cui 2 sintomatici), 4.208 a Modena (+4, di cui 3 sintomatici), 5.413 a Bologna (+14, di cui 5 sintomatici); 438 casi a Imola (invariato), 1.104  a Ferrara (invariato); 1.200 a Ravenna (+3, tutti sintomatici), 999 a Forlì (invariato), 852 a Cesena (+1, sintomatico) e 2.354 a Rimini (+1, non sintomatico).