La presentazione della sagra d'autunno

Dall’1 al 3 dicembre 2023 al Centro Rivana Garden di Ferrara

Presentata alla stampa nella Sala dell’Arengo della residenza municipale, “Autunno in Tavola” a sagra in programma per la sua prima edizione dall’1 al 3 dicembre 2023 al Centro Rivana Garden, centro di promozione sociale. All’incontro con i giornalisti sono intervenuti Angela Travagli (assessore alle Attività Produttive Fiere e Mercati del Comune di Ferrara), Enrico e Marco Malossi, (presidente e consigliere Rivana Garden APS), insieme a Laura Ferrarese e Chiara Zucchini (tesoriere e consigliere Rivana Garden aps).

L’assessore Travagli nel presentare la manifestazione ha osservato che “il centro sociale Rivana è come una macchina; va curato attentamente, e allo stesso tempo bisogna farlo funzionare. Credo che La Rivana Garden stia gestendo in modo eccellente questa macchina, con una risposta molto positiva da parte dei cittadini. I loro innumerevoli eventi attraggono tutte le generazioni, senza trascurare le tradizioni come, ad esempio, le commedie dialettali. Oggi più che mai, è essenziale restare uniti, e le sagre si rivelano uno strumento virtuoso per riunire l’intera comunità. Oltre allo spirito aggregativo, questa iniziativa è benefica poiché una parte del ricavato, oltre a contribuire al centro sociale, viene devoluta anche all’associazione “Nati con la Calzamaglia”, attiva sul territorio e con risultati significativi.

Trovo che ci sia una bella sinergia in questo, e per questo desidero ringraziare La Rivana Garden a nome di tutta l’amministrazione comunale.” “Un menù con pochi fronzoli – dichiara Daniele Malossi, Presidente di Rivana – come tutti quelli che proponiamo nelle cucine del Centro. Poche pietanza ma ben cucinate rappresenta una sorta di mantra per noi di Rivana”.

“Abbiamo ulteriormente ampliato la nostra offerta di sagre – prosegue Daniele – perché il Centro ha sempre bisogno di economie per sostenersi ed andare avanti. Le bollette iniziano ad arrivare corpose, in virtù dell’arrivo dell’inverno e dobbiamo correre ai ripari.

Ma questo non è l’unico vero motivo per cui abbiamo deciso di metterci di nuovo alla prova. Per noi far rimanere vivo il territorio è la nostra vera priorità. In questo periodo è vero che fioccano tante iniziative, ma trovare un luogo per cenare e pranzare, al coperto e riscaldati, tutti assieme, diventa un’occasione rara. Ci stiamo impegnando affinché Rivana diventi sempre di più un punto di aggregazione per le famiglie, i giovani e gli anziani. E non solo per il periodo estivo, ma anche per l’autunno e per l’inverno. Sono infatti molti gli spettacoli musicali, teatrali e di cinema – unitamente ai pranzi della domenica – che abbiamo inserito all’interno della nostra kermesse 2023 – 2024. Vi aspettiamo”.

“Nati con la Calzamaglia- sottolinea il Presidente del sodalizio, Marco Malossi – è un’associazione di volontariato sempre a fianco di Rivana per sostenere ed appoggiare le iniziative che organizza il Centro. Così come accade il contrario. Il Centro di via Pesci è la nostra casa e per questo motivo vogliamo dare il nostro contributo. Crediamo fortemente nei valori dell’aggregazione e della famiglia. Infatti i nostri sforzi donativi si concentrano proprio sull’area minori e dell’infanzia”.

Scheda informativa a cura degli organizzatori

Venerdì 1 dicembre 2023 prende il via la prima edizione della “Festa d’autunno”, la sagra organizzata da Rivana Garden in collaborazione con l’Associazione “Nati con la Calzamaglia”. La manifestazione si svolgerà presso il teatro del Centro di Promozione Sociale di via Gaetano Pesci 181 nelle giornata di venerdì 1 e 2 dicembre (a cena, con inizio alle 19.00) e domenica 3 dicembre (a pranzo, con inizio alle ore 12.30).

La kermesse gastronomica avrà luogo nella grande sala polivalente di Rivana, riscaldata, e avrà come piatti principali alcune preparazioni tipicamente autunnali. Il tutto con uno sguardo agli immancabili arrosticini, punta di diamante di una delle sagre più frequentate dell’intera provincia. Il menù prevede, come primi, i cappellacci (ragù e burro e salvia) e la ministra di fagioli con i maltagliati (i famosi “sguazzabarbuz”). Come secondi il somarino con la polenta, gli arrosticini e il tagliere di salumi e formaggi. I fritti e i dolci della casa non potranno mancare.

Per informazioni e prenotazioni fortemente consigliate chiamare il 370 3618173 anche utilizzando Whathsapp.