Anche il mondo della musica rock locale si mobilita per raccogliere fondi per sostenere i bambini ucraini rifugiati e accolti nel territorio ferrarese, dalle 18.30 allo spazio del consorzio Grisù in via Polendrelli

Nello spazio del consorzio Grisù, in via Polendrelli a Ferrara, sabato 30 aprile alle 18.30 avrà luogo il concerto “We will rock UKR”, al quale parteciperanno quattro gruppi musicali rock ferraresi che si alterneranno durante la serata sul palco dell’ampio giardino dell’ex caserma dei Vigili del Fuoco. Cinque ore di musica rock per dire No alla guerra in Ucraina e per raccogliere fondi da destinare a progetti per i bambini ucraini rifugiati e accolti nel territorio ferrarese .

La manifestazione, patrocinata dal Comune di Ferrara, è organizzata ed offerta dall’Associazione ONLUS “Oltre le Nuvole”, da anni impegnata sul territorio e nata per sviluppare progetti finalizzati al miglioramento dello stato psico-fisico di bambini disabili e adulti in stato di bisogno. Inoltre, hanno fattivamente collaborato ditte e realtà del tessuto economico ferrarese per la buona riuscita dell’evento.

L’iniziativa “We will rock UKR” nasce dall’intuizione di Giuseppe Lo Presti e di Vincenzo Vitagliano, due dei componenti del gruppo rock/blues Dufflers che, con forza e determinazione, hanno dato il “LA” – giusto per rimanere in gergo musicale – alla realizzazione del concerto. Sul palco si alterneranno i “The Bang”, i “Fear of the Beast” band che propone cover degli Iron Maiden, i “Dufflers” rock blues cover band ed il gran finale con i “Keep Queen Alive” che proporrà fedelmente il repertorio dei Queen con omaggio al grande Freddie Mercury.

L’evento, in scena sabato dalle 18.30 alle 23.30 circa, sarà condotto e presentato da Dario “Cerbero” Mezzogori e Augusto “Uti” Felisatti. L’ingresso sarà libero e ci sarà la possibilità di donare direttamente all’Associazione “Oltre le Nuvole” presente con uno stand all’interno dello spazio destinato al concerto. La manifestazione si svolgerà nel pieno rispetto delle normative anti-covid in vigore.