Dalle Saline al suggestivo centro storico: Comacchio si apre alla musica

Oggi, martedì 24 agosto, si svolgerà a Comacchio la tradizionale anteprima della 34ma edizione consecutiva del Ferrara Buskers Festival, un’anticipazione di quello che avverrà poi dal 25 al 29 agosto al Parco Massari di Ferrara.

Maura Tomasi, vicesindaco e assessore agli eventi turistici del Comune di Comacchio afferma che “Il centro di Comacchio si apre, ancora una volta, ad un’esperienza musicale di grande pregio. I Buskers si esibiranno in alcuni dei luoghi più suggestivi del nostro centro storico e non poteva che essere così per apprezzare, nella magia della sera, la bellezza e la musica insieme. Sono esperienze che riempiono gli occhi e il cuore e restituiscono un ricordo duraturo e accogliente della nostra città“.

Il Ferrara Buskers Festival esiste dal 1988 per volontà e passione di Stefano Bottoni, direttore artistico e di Rebecca Bottoni, Presidente dell’associazione Ferrara Buskers Festival. La sua formula, unica, ne ha fatto l’evento dedicato ai Musicisti di Strada più grande e importante del mondo.

I luoghi prescelti per lo svolgimento delle esibizioni artistiche saranno Trepponti, l’Arena di Palazzo Bellini, il Retro del Museo Delta Antico e la Salina di Comacchio. Quest’ultima location darà la possibilità di un’esperienza suggestiva. Maira Passarella, presidente CADF spiega la filosofia che anima la scelta di proporre attività artistiche all’interno dell’area: 

CADF contribuisce attivamente e in modo significativo alla creazione di valore sul territorio deltizio. In questo contesto si inserisce la nostra attività nella Salina di Comacchio che assicuriamo in sinergia con il Comune di Comacchio e il Parco del Delta del Po dal 2015. Oltre alla gestione idraulica del comprensorio e all’attività di divulgazione con visite guidate ed altri eventi, abbiamo proposto per la Salina eventi musicali: la musica in Salina che è stata successo. Un incredibile connubio tra natura e uomo e l’anteprima del Ferrara Buskers Festival per il secondo anno consecutivo in Salina è per noi l’apice di questo fortunato connubio”.

Rebecca Bottoni, presidente dell’Associazione Ferrara Buskers Festival dichiara: “I canali ci permettono di creare delle aree delimitate, e quindi permettere un distanziamento naturale rispetto all’architettura del luogo. Le saline sono una location suggestiva che dà un valore aggiunto alla stessa musica dei buskers che, con impatto sonoro bassissimo, rispettano il luogo, l’ambiente e la fauna circostante”.

L’accesso alle aree di spettacolo sarà regolato secondo misure anti-covid 19. A partire dal 6 agosto 2021, per partecipare a eventi pubblici, è obbligatorio essere in possesso della Certificazione verde Covid-19 (Decreto-legge 23 luglio 2021, n. 105 – di cui all’articolo 9, comma 2 ) un documento, digitale o cartaceo, emesso gratuitamente dal Ministero della Salute che attesti di aver fatto almeno una dose di vaccino oppure essere risultati negativi a un tampone molecolare o rapido nelle ultime 48 ore oppure di essere guariti da Covid-19 nei sei mesi precedenti, anche in zona bianca.

Il programma

  • TREPPONTI
    Via Trepponti, 1 44022 Comacchio FE
    • LEV RADAGAN – h 21.30
    • RAFFAELE KOHLER – h 22.45
  • ARENA PALAZZO BELLINI
    Via delle Botteghe, 27 44022 Comacchio FE
    • CINQUE UOMINI SULLA CASSA DEL MORTO – h 21.30
    • TOVTE – h 22.45
  • Retro Museo Delta Antico
    Via A. Buonafede s.n.c. 44022 Comacchio FE
    • PORCAPIZZA – h 21.30
    • TWIN PEAS – h 22.45
  • La Salina di Comacchio
    • TWIN PEAS – h 18.00

Solo su prenotazione per chi visita la Salina. La prenotazione è obbligatoria.

Gli spettacoli di oggi sono tutti gratuiti. L’ingresso alla Salina è invece regolato da un biglietto, necessario per la visita all’area naturalistica.

INFO:
telefono e whatsapp: 351-7036585
[email protected]
www.ferrarabuskers.com

Gli artisti presenti all’anteprima

LEV RADAGAN
Chitarrista americano che ha fatto del suo skate una chitarra. Suoni poliedrici e psichedelici che spaziano dall’hard rock al blues. Amiamo chiamarlo lo “skaterist”, da Berlino per la prima volta a Ferrara.

CINQUE UOMINI SULLA CASSA DEL MORTO
Con loro diventa naturale mettersi a ballare grazie a suoni originali di musiche cantate in italiano – e scritte da loro – ma che ricordano sonorità irlandesi pur mescolandosi al Klezmer e al cantautorato italiano. Graditissimo ritorno al Festival dopo aver partecipato per 5 edizioni consecutive tra il 2014 e il 2018.

RAFFAELE KOHLER SWING BAND
Noto per avere suonato la sua tromba durante il primo lockdown, commuovendo il mondo,  Raffaele Kohler ha aperto nel 2020 aperto il Ferrara Buskers Festival lanciando la staffetta dei gruppi buskers dai balconi del centro storico, terminata con il concerto – pianoforte e voce- di Gianna Nannini.  
Per la prima volta all’anteprima di Comacchio con la sua band, chiaramente swing.

TOVTE
Band di Colonia per la prima volta al Ferrara Buskers Festival. Creano delicate ed emozionanti composizioni fatte di klezmer, yeddish e tango.

PORCAPIZZA 
Multi-strumentista per chitarra, basso, batteria, voce, armonica, tastiere, Porcapizza è in realtà vero e proprio inventore di strumenti musicali e impensabili percorso sonori, un viaggio alternativo attraverso il mondo della musica.

TWIN PEAS
Trio di Novara nel quale la conoscenza della musica folk e le sonorità acustiche finger style si uniscono in un connubio di suoni inaspettati attraverso un violino e una chitarra al tempo delle percussioni.
Da anni al Festival si esibiscono per la prima volta a Comacchio dove, oltre alla performance serale, saranno in concerto in Salina, per un unplugged aspettando il ritorno de fenicotteri rosa al tramonto.