Quest’anno l’organizzazione dell’evento andrà nella direzione di promuovere tanto l’esplorazione del centro storico quanto le ville e i parchi di cui sono punteggiate le campagne adiacenti

Interno Verde, il festival che dal 2016 apre eccezionalmente al pubblico i giardini più suggestivi e curiosi del centro storico estense, conferma a fine estate l’edizione 2021. La manifestazione si terrà sabato 11 e domenica 12 settembre, e da venerdì 30 luglio sarà possibile sottoscrive l’iscrizione online, al sito www.internoverde.it.

«Interno Verde è sempre una scommessa, oggi più che mai, date le difficoltà che tutti abbiamo dovuto attraversare. Allo stesso tempo costituisce una grande opportunità per la città, come ha dimostrato la positiva esperienza dell’edizione 2020, che ha accolto in sicurezza oltre 3mila visitatori», racconta Licia Vignotto, coordinatrice dell’iniziativa. 

Interno Verde si basa sulla generosità di tante famiglie che accettano, per un weekend, di trasformare uno spazio intimo e privato in uno spazio comune, aperto e inclusivo, un luogo di incontro e di scambio dove si mescolano i ricordi di ieri e le storie di oggi, dove il dialogo tra persone diverse – per età, per provenienza e per interessi – è facilitato dalla piacevolezza dell’ambiente in cui ci si trova. Il coinvolgimento attivo della comunità sarà fondamentale, per riportare al centro del rapporto umano la fiducia e la gioia di potersi incontrare».  

Riccardo Gemmo, presidente dell’associazione, anticipa come quest’anno l’organizzazione dell’evento andrà nella direzione di promuovere tanto l’esplorazione del centro storico quanto le ville e i parchi di cui sono punteggiate le campagne adiacenti: «abbiamo voluto ripensare la manifestazione, per offrire sia ai ferraresi che ai turisti l’opportunità di leggere e interpretare con maggiore profondità l’anima del capoluogo estense, da sempre duplice e caratterizzata tanto dalla tradizione e dalla storia cittadina quanto dalla profonda bellezza del paesaggio che si apre appena oltre le mura».

Ilturco invita già da ora persone, associazioni ed aziende interessate a partecipare all’evento a farsi avanti: «dopo aver trascorso dei mesi così difficili è importante oggi aprire la porta e volgere lo sguardo verso orizzonti più ampi. Ferrara ha bisogno di sviluppare nuove connessioni, soprattutto di non perdere la voglia di fare e di immaginare insieme». Chiunque fosse interessato a proporre il proprio giardino o a valutare altre collaborazioni può scrivere a [email protected].

Interno Verde è patrocinato dal Mibact, dal Comune di Ferrara, dall’Associazione Nazionale Pubblici Giardini.