Sabato 12 e Domenica 13 settembre oltre 150 vetture storiche saranno in esposizione nel centro storico della città

Questo fine settimana, sabato 12 e domenica 13 settembre il centro di Ferrara accoglierà il dodicesimo traguardo della manifestazione “Auto Moto Storiche in Centro Storico”, che raccoglierà oltre 150 vetture storiche (dagli anni ’30 fino agli anni ’90) in esposizione dalle ore 14.30 di sabato che saranno visibili nel salotto del centro storico della città estense.

un momento della conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2020 di “Automotostoriche in centro storico”, svoltasi mercoledì 9 settembre 2020 in residenza municipale

Promosso dal Club Officina Ferrarese, da Ospitalità Estense ed Ascom Confcommercio Ferrara l’evento occuperà il fine settimana. Un universo di motori che è stato presentato mercoledì 9 settembre alla stampa nella sala Arazzi del Comune: sul tema il sindaco Alan Fabbri (trattenuto da un impegno di forza maggiore) ha dichiarato: “La ‘sfilata’ delle auto e moto storiche quest’anno avrà un significato in più: la conferma di un appuntamento importante in un anno particolare. Abbiamo dimostrato di credere negli eventi, con la responsabilità di organizzarli in sicurezza. Grazie a chi, con noi, non ha mai smesso di crederci, grazie al Club Officina Ferrarese, ad Ascom, a Ospitalità Estense. Automoto storiche a Ferrara trova gli scenari più belli per esibire mezzi che sono opere d’arte. Si consolida un rapporto stretto tra Ferrara e le associazioni di motorismo. Mi piace rimarcare anche il valore dell’esposizione degli antichi trattori. Da sindaco ho infatti voluto mantenere le deleghe all’agricoltura e ho molto a cuore anche la conservazione, la valorizzazione e la promozione della storia e dell’ antica cultura contadina”. Ad intervenire sulla manifestazione interviene in specifico Riccardo Zavatti, presidente del Club Officina Ferrarese: “La manifestazione Automotostoriche in centro storico conferma un grande legame tra il nostro club e la città di Ferrara. Si tratta infatti della prima importante manifestazione di piazza che Officina Ferrarese svolge quest’anno e per la quale i nostri soci hanno già dato la piena adesione. I numeri delle partecipazioni sono piuttosto importanti. Infatti, nei salotti buoni della città, avremo circa 150 macchine d’epoca che rappresentano le eccellenze della produzione automobilistica dagli anni ’20 agli anni ’90, una quarantina di trattori d’epoca, trenta Vespe, qualche kart e moto da competizione. Devo dire che abbiamo trovato una piena collaborazione da parte delle istituzioni per organizzare questa rassegna. Come tutti gli anni, si conferma una grande attesa in particolare per la sfilata delle auto storiche in piazza Trento Trieste“. In conferenza a dare completezza ad un parterre importante Martin Dallago e Marco Garbellini rispettivamente  rappresentanti del Vespa Club e del Gruppo Trattoristico Ferrarese. 
Tra i partners storici Ascom Confcommercio Ferrara che aggiunge con il suo presidente provinciale Giulio Felloni: “Un fine settimana intenso che si inserisce in un settembre pieno di eventi per quanti visiteranno la nostra bella città: vengono ribaditi legami storici che Ferrara ha con l’eccellenza dei motori. Come Ascom riteniamo fondamentale arricchire di opportunità e manifestazioni la città come il territorio per supportare l’ospitalità e l’accoglienza a Ferrara e ridare slancio e vitalità ai consumi che devono ridare ossigeno al Commercio, Turismo e Servizi“. Un impegno storico quasi una missione per Filippo Orlandini – Ospitalità Estense – una delle anime di questo evento: “Un’edizione che riusciamo a realizzare nonostante tutto e che vogliamo dedicare ora più che mai alla città ed alla sua voglia di rinascere e di riprendersi. Un’edizione che comunque mostra numeri e pezzi motoristici di tutto rispetto che saranno elementi di certa attrazione per gli esperti e non solo“.

Confermato il concorso fotografico, gratuito, con le gli scatti da postare su #automotostorichefe2020. La conclusione nelle parole dell’assessore Angela Travagli: “Anche quest’anno abbiamo patrocinato volentieri questa manifestazione. Un evento che impreziosisce la nostra piazza e da valore economico, storico e turistico a Ferrara. La cornice di piazza Trento- Trieste e del centro storico in generale si sposa perfettamente con questo tipo di manifestazione. Tengo a fare un forte plauso all’Officina Ferrarese e al presidente Riccardo Zavatti perché, nonostante il periodo drammatico che stiamo vivendo è riuscita comunque a organizzare ‘Automotostorichein centro storico’ e a tenere viva questa manifestazione che ha un legame consolidato con la tradizione ferrarese“.
Dunque non solo auto da sogno del passato più o meno recente: infatti saranno visibili anche trattori, vespe e biciclette d’epoca. Insomma il mondo a due e quattro ruote invade il cuore di Ferrara per la gioia di bambini, giovani, famiglie e… ragazzi vintage.