Giovedì sera l’incontro pubblico alla sede Cna

“È necessario riflettere insieme, per elaborare un’idea di città e di territorio capace di coniugare sviluppo economico e solidarietà sociale, benessere delle persone e senso di comunità. Per questo, all’approssimarsi del Natale, abbiamo chiesto a S.E. Mons. Gian Carlo Perego di incontrare le imprenditrici e gli imprenditori di Cna Ferrara”. Diego Benatti, direttore di Cna Ferrara, spiega così le motivazioni che hanno indotto la Confederazione dell’Artigianato a organizzare l’incontro pubblico in programma per giovedì 12 dicembre alle 20.30, presso la sede di via Caldirolo 84.

Etica e responsabilità sociale delle imprese, delle istituzioni, dei cittadini” è il titolo dell’appuntamento, pensato per gli imprenditori, ma aperto anche alla cittadinanza. A Mons. Perego verrà chiesta – dal Presidente di Cna Davide Bellotti e dal direttore Diego Benatti – una riflessione su alcuni dei temi cruciali che oggi interrogano la collettività sociale e il mondo imprenditoriale.

“L’etica dell’artigianato– prosegue Benatti – è intrisa dei valori della religione cattolica: la comunanza del fare, il rispetto per la persona, il senso del lavoro inteso non come fine ma come mezzo per la crescita dell’individuo, della famiglia e della comunità”.

Sono questi i motivi che hanno indotto Cna a rivolgersi a Mons. Perego: “Siamo felici della grande disponibilità dimostrata dal nostro Arcivescovo – conclude Benatti – e diamo grande importanza all’incontro in programma per giovedì. Non dimentichiamo che, per l’artigiano, il reddito d’impresa non è mai profitto fine a se stesso, ma strumento per promuovere la coesione della comunità e la crescita della persona”.