Alluvione, prorogate di un anno le scadenze dei mutui (foto Shutterstock)

Abi: delibera pubblicata sul sito del Dipartimento della Protezione civile

Nei giorni scorsi l’Abi, Associazione bancaria italiana, ha diffuso una lettera circolare agli associati in cui segnala che è stata pubblicata, sul sito del Dipartimento della Protezione Civile, la delibera del Consiglio dei Ministri con la quale è prorogata per 12 mesi la misura di sospensione delle rate dei mutui previste dalle Ordinanze del Capo della Protezione Civile in conseguenza delle avverse condizioni meteorologiche che, a partire dal giorno 1° maggio 2023, hanno colpito il territorio delle province di Reggio-Emilia, di Modena, di Bologna, di Ferrara, di Ravenna e di Forlì-Cesena e Rimini. Nell’ordinanza della Protezione Civile si fa esplicito riferimento all’accordo sottoscritto da Abi, il cui presidente è Antonio Patuelli, e dalle associazioni dei consumatori per assicurare tempestività degli interventi a favore delle popolazioni colpite da calamità naturali. Intanto l’attività degli sportelli di assistenza per cittadini, tecnici degli enti locali e periti nei comuni di Cesena, Faenza, Forlì, Imola, Lugo e Ravenna sarà prorogata per altre tre settimane a partire dal 9 aprile. Lo ha disposto il generale Francesco Paolo Figliuolo, commissario straordinario alla ricostruzione, in seguito ai riscontri positivi dell’iniziativa e in considerazione dell’elevato numero di prenotazioni da parte di tecnici e periti, a quanto annuncia la struttura commissariale in una nota. Gli sportelli sono composti da personale della struttura commissariale e da tecnici di Invitalia.