Zabov Moccia

La specialità servirà a farcire dolci e sarà esportata anche negli Stati Uniti

È uno dei prodotti più iconici della distilleria italiana, lo Zabov, nato a Ferrara nel 1946 con l’idea di produrre un “liquore all’uovo” di nuova concezione, che doveva essere più ricco negli ingredienti ma più leggero in tenore alcolico, con il brandy al posto del marsala. Viene così registrato il nome di Zabov (dall’unione delle parole “zabaglione” e “ovo”) che ancora oggi gioca un ruolo da protagonista nel settore. E ora si ripropone in versione crema da spalmare: una rivincita dell’antico liquore che trova un nuovo presente.

Divenuto negli anni uno dei liquori all’uovo più bevuti in Italia e con una produzione che passa da 1.000 lt. a 1.000.000 lt. annui verrà ricordato anche per la bottiglia, unica al mondo e coperta da brevetto internazionale che fu realizzata in vetro trasparente per consentire a chi lo comprava di “vedere” la qualità. Un prodotto senza tempo che grazie all’esperienza, sempre ferrarese, della cioccolateria e pasticceria Rizzati (quella, per intenderci che ha inventato la crema spalmabile al panettone e porta in giro per il mondo la tenerina al cioccolato) si è trasformato, in modo assai goloso, proprio in vista del Natale.«È un prodotto totalmente ferrarese – racconta Marco Matteucci, titolare della Rizzati – che abbiamo pensato insieme a Cinzia Ori delle distillerie Moccia, produttrice del liquore, e dopo tante prove è nata la prima crema spalmabile allo Zabov». Un vasetto che contiene il 27% di liquore all’uovo miscelato a zucchero di canna, latte ed altri ingredienti. «Abbiamo trasformato la consistenza dello Zabov – conferma Matteucci – facendo restare inalterato il gusto originale, così ricco di ricordi». Una crema spalmabile che, assicurano i produttori, risulta adattissima ad essere accompagnata al caffè, ideale per riempire cornetti e grandi lievitati, o semplicemente consumata in purezza, magari spalmata sul pane.

«Tra pochi giorni la crema sarà pronta per la vendita, nei nostri punti vendita e nei 24 punti vendita del caffè Pascucci, con cui da anni abbiamo una collaborazione». Poi il prodotto prenderà il volo anche per gli Stati Uniti dove sono grandi amanti delle creme dolci, e dove ha già avuto i primi riscontri positivi che hanno portato alla richiesta di un buon quantitativo di vasetti. La spalmabile allo zabaglione, proprio per le sue caratteristiche organolettiche verrà utilizzato dalla Rizzati per farcire il panettone in vista del Natale, in una versione “speciale” che ha il sapore del ricordo.