Il ponte di Coccanile

Previsti la sostituzione dell’impalcato, ricostruzione delle spalle e demolizione delle pile

La giunta comunale di Copparo ha approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica relativo all’intervento di ripristino e adeguamento del ponte in muratura e acciaio sul Canal Bianco in via Primo Boccati a Coccanile.

L’intervento consiste nella sostituzione dell’impalcato esistente in struttura mista acciaio – calcestruzzo con elementi in calcestruzzo armato prefabbricato di nuova realizzazione, nel risanamento delle spalle, che verranno ricostruite con la realizzazione di fondazioni in micropali, e nella demolizione delle pile in muratura di laterizio, per concludere con la posa della nuova pavimentazione stradale.
Il nuovo ponte sorgerà quindi nella medesima area di sedime della struttura esistente: presenterà una lunghezza di 26.41 metri dall’asse degli appoggi e una larghezza di 7,50 metri di carreggiata, con la presenza lateralmente di barriere stradali.

Il Ministero della Cultura ha decretato la non presenza di requisiti di interesse culturale dell’attuale manufatto, costituito da un impalcato a tre campate per uno sviluppo complessivo di 22 metri e una larghezza complessiva di 6 metri.
È inoltre già stata indetta la conferenza di servizi, per acquisire intese, concerti, nulla osta o assensi delle amministrazioni pubbliche ed enti chiamati a esprimere la propria autorizzazione.

L’opera, dell’importo complessivo stimato di 850mila euro, è inserita nel Programma Triennale delle Opere Pubbliche, elenco annuale 2023, ed è stata recepita nel bilancio comunale.