Neri Marcorè presenta Zamora al Parco Pareschi
Una foto di scena di Neri Marcorè tratta del film Zamora

Il regista ospite di Arci Ferrara in Arena Coop Alleanza 3.0 giovedì 27 giugno

Dopo il grande successo di Palazzina Laf, che ha visto il regista Michele Riondino inaugurare la stagione di Accadde Domani al Parco Pareschi, toccherà a Neri Marcorè essere il prossimo ospite dell’Arena Coop Alleanza 3.0, il cinema estivo organizzato da Arci Ferrara.

L’attore, al suo esordio come regista cinematografico, presenterà Zamora giovedì 27 giugno presso il Parco Pareschi, dove si presenterà subito dopo la fine della proiezione del film per rispondere alle curiosità dell’Arena.

La presenza al Parco degli autori è resa possibile grazie alla rassegna Accadde Domani, promossa e sostenuta da FICE e AGIS Emilia Romagna.

Il film è la storia di Walter Vismara, trentenne che ama condurre una vita ordinata e senza sorprese: ragioniere nell’animo prima ancora che di professione, lavora come contabile in una fabbrichetta di Vigevano. Da un giorno all’altro la fabbrica chiude e il Vismara si ritrova suo malgrado catapultato in un’azienda avveniristica della vitale e operosa Milano, al servizio di un imprenditore moderno e brillante, il cavalier Tosetto. Andrebbe tutto bene se non fosse che costui ha il pallino del folber (il football, secondo un neologismo di Gianni Brera) e obbliga tutti i suoi dipendenti a sfide settimanali scapoli contro ammogliati. Walter, che considera il calcio uno sport demenziale, si dichiara portiere solo perché è l’unico ruolo che conosce e non sa che da quel momento, per non perdere l’impiego, sarà costretto a partecipare agli allenamenti settimanali, in vista della partita ufficiale del primo maggio. Subisce così lo sfottò dei colleghi; tra questi, l’ingegner Gusperti lo ribattezza sarcasticamente “Zamora”, il fenomenale portiere spagnolo degli anni ‘30. Non solo quel bauscia lo umilia in campo e lo bullizza in azienda, ma tra lui e Ada, la segretaria di cui Walter si innamora, sembra esserci del tenero. Sentendosi umiliato, tradito da una parte e deriso dall’altra, il ragioniere escogita un piano del tutto originale per vendicarsi, coinvolgendo un ex-atleta ormai caduto in disgrazia. Nel calcio, come del resto nella vita, bisogna imparare a buttarsi e anche se perdi, ciò che conta è rialzarsi e ripartire più forti di prima.

Giovedì 27 giugno i cancelli del Parco Pareschi apriranno alle ore 20:30, mentre il film inizierà alle ore 21:30. Grazie a Cinema Revolution, promosso e sostenuto dal MiC, il pubblico pagherà il prezzo del biglietto soltanto 3,50€. Le sere precedenti sarà possibile acquistare il biglietto presso il Parco Pareschi tra le 20:45 e le 22:00.
Neri Marcorè sarà presente in Arena dopo il termine della proiezione.