Berra in Musica il 2 Giugno con l’Orchestra di Fiati Rivese 
Nella foto il trio di clarinetti dell'orchestra di fiati Rivese

Per la prima uscita il presidente e direttore artistico/musicale Stefano Ongaro ha voluto la collaborazione con la Filarmonica G. Verdi di Scortichino

Un grandissimo evento per Riva del Po quello del prossimo 2 giugno alle ore 18.00 presso la Sala Civica di Berra. Quale occasione migliore se non la Festa della Repubblica per brindare alla prima uscita sul Territorio dell’Orchestra di Fiati Rivese – Banda Musicale di Riva del Po; pochi giorni fa l’OFR si è esibita a Crespino (RO) con un Trio formato da alcuni clarinetti del gruppo strumentale.

Per la prima uscita il presidente e direttore artistico/musicale Stefano Ongaro ha voluto la collaborazione con la Filarmonica “G. Verdi” di Scortichino (Fe), complesso strumentale con cui il M° Ongaro collabora in veste di insegnante e clarinettista. La collaborazione è stata programmata nell’intento di dimostrare come le cooperazioni fra realtà virtuose favorisca la crescita culturale ed il recupero di tesori storici dal punto di vista artistico-musicali, realtà bisognose di dinamismo e determinazione esattamente come il Paese che le accoglie.

Nell’appuntamento del 2 giugno in occasione della Festa della Repubblica, il complesso strumentale rivese si presenterà in forma di quintetto fiati e pianoforte per un programma musicale in prevalenza dedicato alle composizioni di Ennio Morricone e Nino Rota passando da Giacomo Puccini a Gustav Holst. Un programma vicino al territorio ferrarese con l’esecuzione della colonna sonora del film “Amarcord” di Fellini ed allo stesso tempo fedele al repertorio di stampo bandistico come la “Marcia dalla 2° Suite per banda militare” del compositore britannico Holst.

All’appuntamento sono state invitate alla partecipazione tutte le Associazioni iscritte all’albo del Comune, le Autorità Civili e Militari, la Protezione Civile locale, la Croce Rossa Territoriale, la Stampa locale e la Cittadinanza tutta nel rispetto degli obbiettivi di unione territoriale voluta dall’Associazione.
L’ingresso è libero e gratuito fino ad esaurimento dei posti. È gradita la prenotazione al numero 334.8084704 – 391.3965824.