Copparo: con la fondazione Zanotti alla scoperta di San Venanzio
Nella foto la chiesa di San Venanzio

Nel progetto “Caro cardo salutis” la giornata di apertura sabato 25 maggio dalle 10 alle 17

Sabato 25 maggio la Chiesa di Santa Maria di Savonuzzo, detta anche San Venanzio, rimarrà aperta ai visitatori dalle 10 alle 17, con la possibilità di visite guidate.

Questa giornata si inserisce nel progetto “Caro cardo salutis”, grazie al quale è stato ideato un percorso che offre l’occasione al visitatore di poter comprendere come la fede e l’ottica medievale possano ancora parlare all’uomo di oggi.
A idearlo la Fondazione Enrico Zanotti, che ha maturato attraverso la propria esperienza la possibilità di incontrare ed educare le persone attraverso la valorizzazione e la riscoperta dei beni storico-artistici del territorio, come tesoro prezioso del posto in cui sono situati, per capire e leggere meglio il presente.

San Venanzio diventa così parte integrante del percorso alla riscoperta della tradizione storico e culturale, che è già attivo anche al Museo della Cattedrale e alla Certosa di San Cristoforo di Ferrara.
Lo scopo dell’attività è appunto favorire l’incontro tra persone attraverso la riscoperta delle origini del territorio e si articola nello studio del monumento e nella valorizzazione, anche attraverso le visite guidate per scuole, cittadini e turisti.