Gli Insieme X Caso ritornano al Teatro de Micheli di Copparo con uno spettacolo a favore dei Vigili del Fuoco Volontari
I Vigili del Fuoco Volontari di Copparo con gli "Insieme per Caso"

Gli Insieme X Caso a favore dei Vigili del Fuoco Volontari

Gli Insieme X Caso ritornano al Teatro de Micheli di Copparo sabato 20 aprile, alle 21. Debutta il loro 17° spettacolo dal titolo “La Famiglia Dalmo”: la commedia dialettale, scritta e diretta da Franca Facchini, è a favore dei Vigili del Fuoco Volontari di Copparo, con il patrocinio del Comune. Divertimento e solidarietà è da 19 anni il motto del gruppo che anche quest’anno ha abbracciato la nobile causa dei “nostri angeli custodi che vegliano ogni girono su di noi”.

Gli interpreti sono Franca Facchini, Stefano Guerra, Carla Vitali, Mirco Carletti, Gloria Pastorello, Paola Finessi, Walter Vigneri, Barbara Alvisi, Lella Viviani Giulia Stabili e Chiara Previati. Luci e suoni Massimo Rosatti, Enrico Guerra, coreografie Giulia Stabili, dietro le quinte Silvia Mingozzi, Massimo Bissacco, Patrizia Marchesini, Chiara Previati, Maria Bertelli, Lella Viviani, Mauro Dolzani, locandina Danya Cavallari, foto Alex Palara, presenta Gian Marco Duo.

Sul palco la storia della famiglia Dalmo: una famiglia alquanto bizzarra ed eccentrica. Vivono una vita in bianco e nero, dove tutto è sottosopra: ciò che agli altri appare normale per questa famiglia non lo è. Ma “l’amore è amore” e ce lo raccontano attraverso personaggi insoliti, stravaganti e a tratti irreali che riempiranno la scena di gag comiche e spassose.
Tisia e Mapez, coniugi e padroni di casa, sono molto innamorati ma il loro equilibrio verrà messo a dura prova prima dalla figlia Zobia che non vuole seguire le orme un po’ cupe della famiglia e, successivamente, dall’arrivo dello zio Gangster, ex galeotto e ricercato dalla polizia. Ai due coniugi non resta che chiedere aiuto alla nonna Scentrà e alle sue magiche e misteriose preparazioni che però non faranno altro che provocare altri malintesi alzando ancor più la tensione familiar,e che culminerà con l’arrivo di un malcapitato maggiordomo.

Una storia ricca di colpi di scena, equivoci e malintesi, tutta da ridere, dal finale intenso e inaspettato, che pone l’accento sulla bellezza della diversità e sull’importanza di accettarsi per un mondo libero da pregiudizi e paure.
Il biglietto si può acquistare su vivaticket e in biglietteria, aperta giovedì dalle 15 alle 18, venerdì dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 18, sabato dalle 10 alle 13.