Uno spettacolo dedicato alla vita e all'opera di Don Milani
Nella foto a sinistra la coordinatrice del centro Chisciotte Alessia Veronese con l'autore Francesco Niccolini e l'assessore Dorota Kusiak in apertura dello spettacolo

Rappresentazione a cura dei componenti del centro occupazionale Chisciotte

A cent’anni dalla nascita di don Lorenzo Milani, uno spettacolo dedicato alla vita e all’opera di un prete controcorrente quello che è andato in scena davanti ad alcune classi delle scuole medie superiori nella mattinata di venerdì 19 gennaio 2024 nella sala dell’Ex Refettorio del Chiostro di San Paolo (a Ferrara in via Boccaleone 19). L’assessore alla pubblica istruzione Dorota Kusiak è stata presente alla rappresentazione, curata dal centro socio occupazionale Il Cuore di Chisciotte che si occupa dell’inserimento lavorativo di persone adulte con disabilità.

A dar voce a questo racconto sono stati infatti i componenti del centro socio occupazionale Cuore di Chisciotte, attivato dalla cooperativa Azioni di Ferrara.
Le letture sono state tratte dal libro “La Scuola più bella che c’è – Don Milani, Barbiana e i suoi ragazzi” scritto da Francesco Niccolini con Luigi d’Elia e Sandra Gesualdi. Una storia di scontri, amarezze, sconfitte, ma anche di un grande amore per la vita, per i più deboli, per i bambini e per un mondo più giusto.