Natalino Balasso a Ostellato
Nella foto Natalino Balasso (ph Massimo Battista)

Dopo quasi vent’anni di assenza tornerà a calcare il palco ostellatese con una delle sue più recenti creazioni

Il tag è definitivo per definizione, è la modalità tranciante in cui rientra la nostra comprensione della società. Ogni concetto è una scatola chiusa di cui leggiamo solo l’etichetta: il tag. Cosa c’è nella scatola? Perché ci ostiniamo a tenerle chiuse quelle scatole? È qui che Balasso si produrrà nell’arte in cui è ormai specializzato: rompere le scatole.

«È pronta al via la settima edizione di SipariOstellato – afferma il direttore artistico de I Teatri del Delta, Massimiliano Venturi –, il progetto speciale che dal 2017 ha visto il Teatro Barattoni affermarsi come uno degli spazi più dinamici e attrattivi della provincia, uno dei fulcri e dei punti di forza della rete de I Teatri del Delta. Il Barattoni si conferma anche quest’anno palcoscenico d’eccellenza con tre appuntamenti esclusivi che, in rete con le stagioni della Sala Polivalente di Comacchio e del Teatro De Micheli di Copparo, hanno già riscosso grande attenzione, con centinaia di spettatori che hanno acquistato i biglietti in prevendita.

Il primo appuntamento vedrà protagonista Natalino Balasso, che dopo quasi vent’anni di assenza tornerà a calcare il palco ostellatese con una delle sue più recenti creazioni».