Drumbo Drummer

La sostenibilità si fa musica

Il Ferrara Buskers Festival rinnova anche per la 36^ edizione la sua attenzione verso le sostenibilità. 

Non solo grazie al continuo impegno per l’ambiente, che nel tempo ha portato il Festival a ottenere il Patrocinio del Ministero dell’Ambiente e a conseguire per primo in Italia la certificazione ISO 20121 (standard di gestione per l’organizzazione sostenibile di eventi), ma anche per la selezione di formazioni buskers che hanno fatto del riciclo, uno stile musicale. 

Drumbo Drummer, il “Batterista Rasoterra” che da anni riempie le piazze d’Italia suonando secchi di vernice, pentole, teglie, bidoni dell’olio. StradeAperte, un gruppo “ecologico” che dal 2018 sperimenta strumenti eccentrici che passano dalle campanelle al violoncello fino alle percussioni tubolari e ai suoni elettronici, il tutto con materiale di riciclo. Infine gli FBY – Freak Bike Youngster, trio austriaco che si muove solo su una bici da carico, magistralmente modificata e decorata per produrre un mix selvaggio di electro, folk, tribale e funk.