Orrore a Ferrara: un educatore pedofilo in un asilo avrebbe commesso abusi su bambini tra i 3 ed i 5 anni
(Shutterstock.com)

Confessione shock davanti all’evidenza delle prove

A Ferrara un educatore pedofilo di 21 anni, impegnato nel servizio civile in un asilo di Ferrara, ha confessato di aver abusato di bambini tra i tre e i cinque anni. Il giovane è crollato dopo aver visto video e foto delle violenze. Nei disegni di alcuni bambini appare anche un adulto alto con gli occhiali, figura su cui gli inquirenti stanno concentrando la loro attenzione.

Il giudice Domenico Truppa del Tribunale di Bologna ha disposto il giudizio immediato. A riportare la notizia è ‘La Nuova Ferrara’, secondo cui il caso è emerso dopo la denuncia dei genitori, i quali, nell’autunno scorso, avevano notato cambiamenti nei loro bambini.

Secondo le indagini l’accusato potrebbe non essere l’unica persona coinvolta. Il 21enne, attualmente agli arresti domiciliari, è accusato di violenza sessuale e detenzione e accesso a materiale pornografico realizzato con minori. Nei suoi dispositivi elettronici, telefono e computer, sono state trovate 112 foto e 9 video che ritraggono non solo i bambini dell’asilo, ma anche altri minori. Parte del materiale è stato scaricato dal Web, parte da una chat, e parte è stato prodotto dallo stesso ragazzo, non solo nella scuola in questione, che lo avrebbe poi anche diffuso. L’inchiesta si è dunque estesa e procede su più fronti.